Meno di una scuola su quattro è accessibile ad alunni disabili

Scritto da , 4 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di red.cro.

Ultimi, con una percentuale del 22%. La percentuale emersa dai rilievi ell’Istat, che ieri ha pubblicaton un report sull’inclusione scolastica, fa riferimento all’intero territorio regionale e fa emergere un dato assolutamente allarmante: meno di una scuola su quattro, in Campania, è accessibile agli alunni che necessitano di un sostegno La nostra regione, insieme al Molise, si piazza dunque all’ultimo posto per problemi rilevati dal punto di vista fisico-strutturale sugli istituti scolastici in oggetto. A questo problema si aggiunge, inoltre, la maglia nera ottenuta anche per il rapporto tra alunni e assistenti all’autonomia e alla comunicazione: in Campania, infatti, c’è solo un assistente per 17 studenti che necessiterebbero di tale presenza. Peggio di noi, in questo caso, il Molise che ha un rapporto che scivola a 1 asssistente ogni 22 studenti. L’Istat ha sottolineato che, valutando entrambi i parametri, la differenza tra i risultati registrati a nord rispetto al sud del Paese: infatti, il dato è in decrescita man mano che si scende verso il basso. Il nord Italia, infatti, fa registrare valori di accessibilità alle scuole che superano la media nazionale, con una percentuale che arriva al 40% totale, mentre il centro Italia fa registrare una percentuale di otto punti minore (il 32% in totale) e raggiunge la percentuale complessiva del 26% nelle regioni del Mezzogiorno. Per quel che riguarda, infine, gli assistenti all’autonomia, sono 48mila in totale le figure che hanno ricoperto questo ruolo nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 in Campania. Il rapporto alunno/assistente totale, su scala nazionale, è invece di 5,1 al nord e di 6,5 al sud. Un dato ancor più allarmante se pensiamo, dunque, alla percentuale specifica che riguarda la regione Campania.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->