Menichini perde Perrulli, tocca a Mendicino

Scritto da , 17 gennaio 2015
image_pdfimage_print

SALERNO. Brutta tegola per il tecnico menichini nell’allenamento di ieri. Si è infatti fermato l’esterno Giampietro Perrulli. L’ex Lupa Roma, infatti,  ha terminato anzitempo l’allenamento di ieri a causa di un risentimento muscolare a carico del polpaccio sinistro. L’atleta si è sottoposto a indagini strumentali che hanno escluso lesioni. Ne avrà almeno per una settimana. Salterà pertanto il match di domani all’Arechi. Un’assenza che potrebbe cambiare le strategie del tecnico granata in chiave formazione. Questa mattina al Volpe alle 10.30 è in programma la classica seduta di rifinitura. Il tecnico sembra intenzionato a schierare Moro sin dal primo minuto in un centrocampo a tre con Bovo e Favasuli. In difesa è in corso il ballottaggio tra Bocchetti e Franco sull’out mancino, con kl’ex paganese che, per motivi strettamente tattici, appare favorito. Completamente fuori dai giochi Pezzella. A destra ci sarà Colombo, mentre al centro spazio a Trevisan e Lanzaro. imbarazzo della scelta in attacco. Il tecnico, su consiglio di Lotito, sembra essere pronto a concedere una chance a Mendicino. Per le altre due maglie ci sono in corsa Nalini, Calil Negro e Gabionetta.  Intanto Manolo Pestrin si è sottoposto ad alcuni esami specifici in queste ore che, fortunatamente, hanno escluso lesioni e complicazioni; il giocatore lamenta un ginocchio gonfio in seguito ad una botta subita nella sfida contro il Messina e proseguirà il suo programma differenziato fino a martedì, quando potrebbe riaggregarsi al gruppo ed allenarsi regolarmente con i compagni pur senza forzare. (fabset)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->