Menichini: “Il modulo non conta, sarà fondamentale l’atteggiamento”

Scritto da , 17 gennaio 2015
image_pdfimage_print

“Con il Martina è una gara molto importante. Giochiamo in casa e vogliamo riprendere la nostra marcia. Nelle ultime quattro partite abbiamo raccolto poco, senza dimenticare che abbiamo giocato tre volte in trasferta contro squadre in salute. Nonostante tutto siamo la squadra che ha fatto più punti nelle ultime dieci partite, abbiamo la miglior difesa, il miglior attaccante del campionato, quindi non direi che abbiamo fatto proprio male. Abbiamo necessità di riprendere a fare punti, ma dovremo essere bravi a rimanere attenti e concentrati. Andremo in campo -ha aggiunto Menichini- per cercare di fare il massimo e sono molto fiducioso che potremo farlo. La difesa a quattro è una possibilità, ma indipendentemente dal modulo sarà fondamentale l’interpretazione della gara”. Menichini potrebbe mandare in campo contemporaneamente ben quattro punte: “Gli attaccanti finora sono venuti meno soprattutto per via degli infortuni, che naturalmente abbiamo pagato anche in termini di condizione atletica. Non è dal modulo, né dal numero di attaccanti schierati che dipendono i gol, ma dallo spirito e dalla determinazione che partita dopo partita si mettono in campo”. Potrebbe finalmente tornare in campo dall’inizio Mendicino: “Ho grande stima di Ettore, così come ho grande stima di tutti gli attaccanti che ho a disposizione. Hanno tutti qualità importanti e vado sempre alla ricerca della miglior condizione di tutti per poter scegliere al meglio”. Sembra invece scontato l’esordio di Moro: “Gli manca un po’ di minutaggio ma sta abbastanza bene. È un giocatore che può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, fa bene le due fasi e sono molto felice del suo arrivo, così come di quelli di Perrulli e Bocchetti. Sono molto soddisfatto della rosa che ho a disposizione e di questo ringrazio la Proprietà”. Menichini ha quindi concluso: “C’è sempre grande entusiasmo,  grande piacere di lavorare e soprattutto di tornare a far bene. La concentrazione è rivolta esclusivamente al Martina, dopodiché penseremo alle altre sfide che ci attendono”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->