Menichini: “Gara ostica, voglio una squadra aggressiva”

Scritto da , 14 febbraio 2015
image_pdfimage_print

“Mi aspetto una gara molto complicata contro una squadra che proverà ad aggredirci e a fare del pressing cercando di ripartire ogni volta che ne avrà la possibilità. Noi dovremo essere bravi a sviluppare il nostro gioco su cui tanto lavoriamo in settimana e a mantenere la giusta concentrazione e aggressività per non concedere spazi all’avversario”. Queste le parole del tecnico Leonardo Menichini alla vigilia di Melfi – Salernitana.  ’allenatore granata ha così presentato l’ultimo arrivato in casa granata Andrei Cristea: “E’ una prima punta con un buon tiro e un buon feeling con la porta ma questa è stata la sua prima settimana con il gruppo e le sue condizioni sono ancora da valutare. E’ un giocatore con un curriculum importante e sto cercando di conoscerlo meglio per metterlo nelle condizioni di poter rendere al massimo. E’ convocato per Melfi e credo che qualora ce ne dovesse essere la necessità potrebbe dare il suo contributo”. “Come con l’Ischia molto probabilmente anche domani giocheremo con il centrocampo a tre con Mendicino che sostituirà lo squalificato Calil” – ha proseguito il mister – “Mi aspetto da tutti una bella prestazione, con la giusta cattiveria e determinazione.”. Sulla compagine lucana il tecnico ha aggiunto: “All’andata il Melfi fece una grande partita in cui riuscì a metterci in grossa difficoltà. Ho molto rispetto per questa squadra ma siamo consapevoli delle nostre qualità e dobbiamo pensare solo ed esclusivamente a fare la nostra gara” Menichini ha quindi concluso: “In questi giorni ho sentito parlare molto dello scontro diretto con il Benevento, prima però ci sono tre partite fondamentali. Dobbiamo mantenere massima la concentrazione sulla gara di Melfi”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->