Menichini conferma la difesa a 4 lascia fuori Mendicino

Scritto da , 22 gennaio 2015
image_pdfimage_print

SALERNO. Prosegue la preparazione dei granata in vista dell’impegno di domenica ad Aversa. Ieri mattina allo Stadio “Arechi” gli uomini di mister Menichini hanno aperto la seduta con partite a tema seguite da un lavoro atletico. L’allenamento si è concluso con una partita finale a campo ridotto. Assenti Antonio Bocchetti e Alessandro Tuia che si sono sottoposti a seduta fisioterapica. Gli allenamenti della Salernitana riprenderanno oggialle ore 14:30 al campo “Volpe”. Nella seduta di allenamento che, come di consueto, si svolgerà a porte chiuse il tecnico Menichini inizierà a provare la formazione che scenderà in campo contro l’Aversa. Il problema di questa settimana è rappresentato dall’emergenza difensiva. Infatti oltre Tuia e Bocchetti salterà la prossima sfida anche lo squalificato Bianchi. per questo motivo pare inevitabile che il tecnico Menichini confermerà la difesa a quattro. Sulle fasce giocheranno Colombo e Franco mentre al centro agiranno Lanzaro e Trevisan, con quest’ultimo chiamato a stringere i denti, considerato che l’ex Padova non è certo al top della Forma. A centrocampo sembra pronto al rientro in campo Manolo Pestrin che tornerà in cabina di regia con Bovo e Favasuli ai suoi fianchi. Dovrebbe partire, pertanto, solo dalla panchina Moro che ancora non ha i 90’ nelle gambe e inoltre è uscito malconcio dalla partita contro il martina di domenica scorsa. Il modulo, quindi, potrebbe essere il 4-3-1-2 con il brasiliano Calil che agirà centralmente ma qualche metro indietro rispetto a Nalini e Gabionetta che sembrano favoriti rispetto a negro, Perrulli e soprattutto Mendicino che dopo la prestazione incolore contro il Martina si riaccomoderà in panchina. (fabset)

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->