Menichini: “Attenti alle loro ripartenze”

Scritto da , 20 febbraio 2015

SALERNO. “Veniamo dalla bella vittoria di Melfi e ci siamo preparati bene in settimana. Sappiamo che il Foggia è una squadra molto forte, con delle ottime individualità, un gioco di squadra importante e mi aspetto una gara sicuramente difficile. Vogliamo continuare a fare bene, dando seguito a questi risultati ma sappiamo che non bastano le parole e per riuscirci bisogna fare una grande prestazione”. Così il tecnico Leonardo Menichini ha presentato la gara in programma domani tra Salernitana e Foggia. “Il Foggia cercherà di far girare palla e noi dovremo essere attenti a prendere le giuste contromisure e a non prestare il fianco alle loro ripartenze” – ha proseguito il tecnico – “Sono molto abili ad aggirare l’avversario e noi dobbiamo essere sempre molto attenti in fase di pressing”. Sulle possibili scelte tattiche: “Come sempre mi riservo sempre fino all’ultimo tutte le considerazioni possibili. Dispiace non avere due giocatori come Negro e Pestrin ma sono sicuro che chi sarà chiamato a sostituirli darà il massimo facendo un’ottima gara”. Sull’undici allenato da De Zerbi: “Il Foggia è un ottimo collettivo con individualità importanti. Giocatori molto funzionali alla squadra e al progetto. Davanti hanno giocatori veloci che sanno saltare l’uomo, un’ottima organizzazione a centrocampo e sono molto solidi in difesa. Sarà una partita complicata e anche il supporto dei nostri tifosi sarà fondamentale”. L’allenatore granata ha quindi concluso: “Fino a qui siamo riusciti ad avere una marcia spedita ma le difficoltà aumentano, pensiamo sempre di partita in partita e in questa fase sto cercando di recuperare tutti al meglio per avere sempre più possibilità di scelta”.

Consiglia