Maxi incidente, muore carabiniere. A perdere la vita il 39enne battipagliese Angelo Vivone. Indagini u in corso

Scritto da , 7 maggio 2017

Carabiniere battipagliese muore mentre va a lavoro. Angelo Vivone 39 anni è spirato, alle 13,30 di ieri, dopo essere rimasto coinvolto in un incidente stradale.Il maxi incidente è avvenuto sul raccordo tra Pieve e Nevole, in provincia di Pistoia all’altezza dell’uscita del casello autostradale. Coinvolti quattro veicoli e uno di loro avrebbe addirittura “saltato” il guardarail finendo sulla corsia opposta. Per Angelo Vivone, in servizio a Casalguidi e residente a Pieve a Nievole, non c’è stato nulla da fare.Scattato l’allarme, sul posto, sono intervenute due automediche, la Misericordia di Candeglia e Pistoia e i vigili del fuoco. Dinamica ancora tutta da accertare. Angelo Vivone stava viaggiando, a bordo della sua Renault Scnic, da Pieve a Nievole, dove abitava, per raggiungere il suo comando per cominciare il suo turno di servizio. Il militare si era arruolato nel 2005 e dopo un breve tirocinio nella stazione di Piombino, dal gennaio 2006, era stato assegnato a Casalguidi. Angelo Vivone lascia la moglie e il figlio di nove anni. La salma del militare è stata trasferita nell’obitorio del vicino ospedale dove nelle prossime ore sarà effettuato l’esame autoptico re.croco

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->