Mastella verso il Ncd. Pranzo a Salerno con Nocera e Del Mese

Scritto da , 16 Marzo 2015
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Un pranzo per definire la nuova strategia. Venerdì Clemente Mastella ha fatto tappa a Salerno, ed in particolare al ristorante “Vecchio Porto”. E l’ex leader di Ceppaloni ha incontrato (a tavola) Paolo Del Mese e Luigi Nocera. All’ordine del giorno due le proposte, l’una collegata all’altra: la volontà di ritirare la lista annunciata alle Regionali per un accordo con il Nuovo Centro destra di Angelino Alfano. Così Mastella in cambio della rinuncia a rifondare l’Udeur avrebbe avuto – a quanto pare –  buoni posti nelle liste del Nuovo Centro destra che quasi sicuramente farà squadra con Stefano Caldoro. Perché anche se i due Alfano (Angelino e Gioacchino) temporeggiano ancora mantenendosi equidistanti da destra e sinistra, la De Girolamo avrebbe già stretto l’intesa con l’attuale Governatore. In casa Mastella, però, non è mancato chi vorrebbe seguire la strada tracciata dall’Udc salernitano che studia e valuta e tratta un accordo con Vincenzo De Luca. Ma lo stesso ex Guardasigilli pare che per ora non voglia cambiare strada e tradire, quindi, Stefano Caldoro.  Per ora le trattative sono solo con l’Ncd. In lista potrebbero andare tre ex Udeur. Tra questi – seppur al momento nega – Luigi Nocera, ex assessore regionale all’ambiente che Mastella vorrebbe in campo nel salernitano. Per la moglie, invece, Sandra – attuale consigliere regionale – si dice che quasi certamente la sua candidatura sia a Benevento. Ma al di là del risultato l’obiettivo di Clemente Mastella pare che sia quello di un ritorno sulla scena politica, per ora regionale, poi nazionale sfruttando appunto la casa dei moderati costruita dall’attuale ministro degli Interni.
Quanto alla lista del Nuovo centro destra, a Salerno la situazione appare abbastanza complessa. Non si esclude che l’area Udc di Cobellis possa prendere posizioni autonome. Soprattutto se l’Area popolare (quindi Ncd ed Udc) saranno a destra all’interno della coalizione di Stefano Caldoro. Se così fosse per Cobellis potrebbe aprirsi la crisi. L’attuale consigliere regionale infatti non avrebbe nascosto la volontà di mettere su una propria lista civica (dei moderati) a supporto della candidatura alla presidenza di Vincenzo De Luca, in virtù di un accordo che già c’è a Palazzo Sant’Agostino e in diversi comuni della provincia di Salerno. Per ora all’interno della lista Mastella si troverà quasi sicuramente un suo ex segretario provinciale: ossia Pasquale D’Acunzi che quasi sicuramente sarà in campo con Ncd. Mentre ancora deve sciogliere la riserva Lello Ciccone, corteggiato ancora da Forza Italia.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->