Mario Conte ha chiesto l’intervento della Polizia Municipale alla Mensa dei Poveri

Scritto da , 24 febbraio 2015

Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più… Ma di questi tempi alla Mensa dei Poveri il rischio di assistere ad un litigio in più. L’elevato numero di persone che ricorrono ai pasti e la situazione di assoluta indigenza in cui versano tanti salernitani ,oltre che i numerosi stranieri presenti sul territorio, sta creando non pochi problemi al responsabile Mario Conte che ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine e, nello specifico della polizia municipale, per monitorare la situaizone. Da circa 15 giorni il controllo è quotidiano con presidio fisso nei pressi della mensa dei poveri “S. Francesco” in via D’Avossa. Nell’ultimo periodo si erano verificate alcune intemperanze da parte dei frequentatori della stessa, suscitando allarmismo nei volontari che prestano servizio e nei residenti della zona. Ora la situazione sembra sotto controllo anche Mario Conte ha invitato la polizia municipale a non abbassare la guardia. La polizia municipale è intervenuta anche in via Portacatena, a seguito dell’emissione di Ordinanza Sindacale, si è proceduto allo sgombero di un immobile occupato da diversi cittadini extracomunitari, onde consentire il ripristino delle condizioni di vivibilità dell’alloggio con le giuste condizioni igienico sanitarie, assolutamente carenti all’atto dell’intervento avvenuto giorni prima. Gli Agenti del Nucleo Operativo di Polizia Municipale di Salerno nei primi giorni di questa settimana, hanno intensificato, ulteriormente, il controllo del territorio per reprimere il fenomeno dell’accattonaggio nei pressi di supermercati, attività commerciali ed altro. Identificate e multate 16 persone di nazionalità straniera, precisamente di etnia rom, intente a svolgere l’illecita attività i cui proventi sono stati sequestrati. Di questi 10 sono stati deferiti all’autorità giudiziaria perché inottemperanti al Divieto di ritorno nel Comune di Salerno. L’attività continuerà nei prossimi giorni senza sosta e riguarderà il contrasto anche ai parcheggiatori abusivi: tre di questi sono stati identificati e multati.

Consiglia