Maresca: «Un giorno vestirò il granata»

Scritto da , 17 dicembre 2012
image_pdfimage_print

E’stato inaugurato ufficialmente a Pontecagnano il “Club Granata Enzo Maresca”, neonato gruppo della curva Sud che ha inteso onorare la figura di un calciatore che, pur non avendo mai vestito la maglia della Salernitana, non ha mai nascosto il suo amore per la città d’origine e nella quale sogna di chiudere la carriera. A fare gli onori di casa il presidente Vittorio Carraturo che, visibilmente emozionato, ha inteso ringraziare tutti i presenti che, a ritmo di “che bello è”, hanno accolto la delegazione della Salernitana capeggiata da Molinari e Rinaldi. “Se siamo primi in classifica lo dobbiamo anche ai tifosi, il loro sostegno è fondamentale e ci aiuta a vincere le partite, speriamo sabato di vedere un Arechi pieno” il parere dell’ex centrale del Foggia. Sulla stessa linea di pensiero il difensore Molinari: “Ogni tanto ci piace complicarci la vita da soli, mettiamo un pò di pepe alle partite; battute a parte, speriamo di vincere questo campionato e di riportare Salerno dove merita”. Dopo il tradizionale taglio del nastro ed il brindisi augurale, ha preso parola Enzo Maresca, che ritrova a Genova Delio Rossi: “Amo la mia città, sono nato a Pontecagnano e sono fiero di tifare per la Salernitana. Vestire la maglia granata sarebbe un piacere, ad ora sto benissimo alla Sampdoria, ma preferisco non parlare del cambio di guida tecnica”. Il club è affiliato al Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, rappresentato nell’occasione da Riccardo Santoro, Alfonso Pugliese, Rocco Calenda ed Antonio Carmando; presenti anche diversi club associati e Giovanni Pagliarulo, presidente di Orgoglio Salernitano; a chiudere la serata il discorso del sindaco Sica, convinto che “portare in giro per l’Italia i colori granata con orgoglio porterà a vivere con ancora maggiore orgoglio la rinascita di una squadra che merita tutto l’amore dei propri splendidi tifosi”.
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->