Mara si affida a Marzia Ferraioli Per Pastore no della Federazione

Scritto da , 15 aprile 2014

di Andrea Pellegrino

Rush finale per le liste di Forza Italia alle Europee. Silvio Berlusconi oggi dovrebbe incontrare – a Palazzo Grazioli – lo stato maggiore del partito per definire le candidature. Al momento la lista di nomi ci sarebbe e i capolista sarebbero tutti confermati: Toti nel nord – ovest, Tajani al centro e Fitto al sud. Definitivamente tramontata l’ipotesi Carfagna e saltata la candidatura di Enzo Pastore, presidente della Figc Campania, i salernitani s’affideranno a Marzia Ferraioli, docente universitaria e da sempre vicina al movimento del Cavaliere. la firma dell’accettazione è stata posta ieri mattina. Si chiude così una settimana di trattative con Mara Carfagna intenta a sfilarsi dalla lista, nonostante le tante sollecitazioni che sono giunte dalla capitale e dallo stesso Berlusconi. In più riprese l’ex ministro alle pari opportunità aveva annunciato il suo no alla candidatura, confermando un «impegno complessivo per il partito». Una volontà – quella della Carfagna – in parte condizionata dai prossimi appuntamenti elettorali, ed in particolare delle Regionali del prossimo anno, nonché di candidature che l’avrebbero potuta indebolire elettoralmente. Così pare che dalla segreteria salernitana negli ultimi giorni siano spuntati nuovi nomi: tra cui quello di Pastore ed oggi quello definitivo della Ferraioli. Ieri mattina il disco verde per la docente dell’Università di Salerno. Restano, invece, confermate le candidature degli uscenti. Quindi di Mastella, Matera, Patriciello e Rivellini. Ancora in campo dovrebbero esserci Martusciello e Ventre.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->