Manuel è tornato a sorridere

Scritto da , 30 dicembre 2013

«Mi avete fatto piangere e commuovere tutti un abbraccio e un Natale speciale a tutti». E’ Manuel Passero a scriverlo sulla pagina personale di Facebook. E’ la notizia che parenti ed amici attendevano da giorni. Da quel tragico sabato notte. Manuel, che già la vigilia di Natale aveva dato segnali di ripresa, si è finalmente svegliato dal coma. La notizia si è diffusa in un batter di ciglia ed in pochi minuti la pagina facebook di Manuel è stata presa d’assalto dagli amici che l’hanno idealmente abbracciato e lasciato un pensiero. «Hai dimostrato che sei un leone … hai una voglia di vivere immensa – ha scritto Antonio Lioi». Ma tanti altri hanno lasciato un pensiero ed un bentornato al giovane salernitano. Manuel Passero è ricoverato da quasi un mese al Ruggi di Salerno in prognosi riservata dopo una terribile caduta dallo scooter. Dopo giorni di tensioni e paure Manuel ha mostrato confortanti segnali di reazione ed a questo punto la strada verso il completo recupero sembra davvero essere in discesa.. I medici sono sempre più ottimisti ed in tanti non vedono l’ora di riabbracciare Manuel. Alcuni amici avevano anche esposto uno striscione davanti all’ospedale Ruggi (in pratica nei pressi del sottopasso). Incoraggiamento e sostegno che alla fine sono stati premiati dalla forza di volontà e voglia di vivere di Manuel. Un incidente, quello in cui è rimasto coinvolto Manuel Passero, assurto agli onori della cronaca dopo che Luca Picariello, il giovane alla guida dello scooter, aveva raccontato una versione non corrispondente alla realtà dell’incidente riferendo di un investimento. In realtà il giovane aveva perso il controllo dello scooter ed in preda al in panico, visto l’amico a terra privo di sensi e sanguinante, aveva deciso di montare la storia dell’investimento (occultando anche il mezzo), salvo poi pentirsene e presentarsi spontaneamente, accompagnato dall’avvocato D’Ambrosio, in caserma per raccontare la reale dinamica dei fatti. g*

Consiglia