Mamma aggredisce prof al termine dei consigli. Dirigente Lenza: “Autorità giudiziaria accerterà i fatti”

Scritto da , 16 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Giovanna Naddeo

“Sono addolorata per quanto è successo. Sarà l’autorità giudiziaria ad accertare i fatti”. Queste le parole del dirigente scolastico, Ida Lenza, in merito a un increscioso fatto di cronaca che ha visto coinvolte un’alunna, una mamma e una docente di lettere del plesso di Ogliara. Riflettori puntati sull’Istituto Comprensivo “Salerno V Ogliara”, punto di riferimento e legalità nei quartieri collinari della città, da anni in prima linea nella lotta alla dispersione scolastica. Riassumendo brevemente, ecco quanto ricostruito finora. Lo scorso 22 ottobre la scolaresca di Ogliara fa visita alle reliquie di San Giovanni Paolo II presso la chiesa del rione, a pochi metri dall’edificio scolastico. Durante la visita, la professoressa di lettere colpisce con uno schiaffo l’alunna, la quale, con un tono di voce abbastanza alto, stava richiamando l’attenzione di un compagno di classe, in procinto di inciampare in una catena. Successivamente, il secondo episodio. Al termine dei consigli di classe, la madre dell’allieva colpisce al volto la professoressa all’esterno dell’edificio scolastico. La docente, allo stato attuale ancora traumatizzata, aveva già chiesto scusa alla madre per un lo spiacevole gesto involontario.“Sono addolorata per quanto è successo, ma l’episodio non deve cancellare quanto di buono la scuola fa per il territorio” ha dichiarato Lenza. “Occorre che si appuri l’esatta dinamica dell’accaduto. L’autorità giudiziaria farà il suo corso”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->