Maltempo, si contano i danni. Sirica chiede lo stato di calamità naturale

Scritto da , 26 Febbraio 2019
image_pdfimage_print

di Red.Cro.

Aziende agricole danneggiate e danni ai fabbricati per il forte vento, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Enrico Sirica chiede lo stato di calamità per i danni provocati dall’evento calamitoso e straordinario che si è abbattuto in queste ore sulla città di Sarno e su tutta la Campania. “Le raffiche di vento hanno creato ingenti danni in particolare all’agricoltura con tantissimi alberi abbattuti, raccolti distrutti, serre con coperture dilaniate – continua Sirica – danni ai fabbricati tegole semidistrutte su tutto il territorio Sarnese. In particolare nelle zone periferiche è necessario l’intervento delle istituzioni ed in particolare del sindaco Giuseppe Canfora affinché si attivi per chiedere a chi di competenza lo stato di calamità naturale a salvaguardia delle aziende agricole ancora operanti sul territori. Ingenti i danni che si sono registrati nelle periferie tra Lavorate, San Vito, Serrazzeta, Foce, Episcopio. Bisogna sensibilizzare le istituzioni affinchè i cittadini non vengono abbandonati”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->