Majella-Carotenuto: la coppia gol che fa sognare Nocera

Scritto da , 29 settembre 2015

di Filippo Attianese

NOCERA INFERIORE. Una coppia gol che fa sognare. Rosario Majella e Pasquale Carotenuto hanno steso il Sorrento Calcio con una prestazione sontuosa, contribuendo al rotondo successo dei molossi. Per Majella la doppietta contro i costieri è stata una sorta di liberazione. Nelle prime uscite il bomber partenopeo aveva faticato a trovare la via della rete, probabilmente anche a causa di una condizione atletica ancora approssimitiva; contro l’undici di Dario Rocco, invece, sono arrivati due gol importanti, due reti da vero bomber di razza: “l’area di rigore è la mia casa e penso di averlo sempre dimostrato in carriera,” spiega Majella, “sono felice di aver trovato le prime reti in rossonero ma il merito è soprattutto dei miei compagni che mi hanno messo in condizione di segnare: sono stato bravo a farmi trovare sotto porta ma per me è importante il supporto della squadra, sono loro che mi consentono di far gol.” Gol che il Città di Nocera chiede a Majella per puntare alla promozione: “spero che questa vittoria segni l’inizio di una stagione esaltante,” prosegue l’attaccante rossonero, “il campionato è ancora lungo e non dobbiamo guardare agli avversari ed alla classifica ma pensare solamente a fare più punti possibile.” Per Carotenuto la splendida partita giocata contro la compagine sorrentina è la conferma di un momento magico. Con la tripletta rifilata ai costieri l’attaccante di San Giorgio a Cremano ha raggiunto quota sette reti in quattro gare ufficiali, un bottino di tutto rispetto, impreziosito anche da tre assist decisivi per mandare in gol i compagni. “Fare gol per un attaccante da sicuramente una spinta in più ed è sempre bello realizzare una tripletta ,” precisa Carotenuto, “sono felice delle tre reti messe a segno contro il Sorrento e spero di continuare a segnare con questo ritmo nelle partite che contano e nei momenti decisivi della stagione, quando le mie reti potranno servire a sbloccare il risultato o a decidere una sfida fondamentale per la classifica.”

Consiglia