Magliano, ventata di rosa

Scritto da , 25 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Giovanna Magliano, prima dei non eletti alle scorse elezioni amministrative del comune di Campagna, è subentrata nel consiglio comunale della cittadina a seguito della morte del consigliere Bruno Filella nello scorso mese di gennaio. Dopo l’ingresso nell’assise comunale, la Magliano ha ricevuto la delega alle Pari Opportunità, che con l’istituzione dell’apposita commissione ne è divenuta presidente di diritto. La Magliano, avvocato di professione, e da sempre impegnata nel mondo associativo, non è nuova allo scenario politico campagnese: sin dagli inizi della sua carriera politica, iniziata oltre un decennio fa con la sua candidatura a sindaco del centrodestra nel 2008, ha realizzato un lungo percorso politico caratterizzato da una lunga militanza prima nel Popolo della Libertà e successivamente in Forza Italia, di cui è coordinatrice cittadina a Campagna. Avvocato Magliano, con la delega alle Pari Opportunità si sancisce l’inizio di una nuova fase nella sua carriera politica.. “Si, ma non sarà un rinnovamento che esprimerà una discontinuità rispetto al mio passato: da avvocato, da cittadina, da militante appassionata e convinta delle sue radici politiche ho sempre conferito grande attenzione alle politiche sociali ed alle pari opportunità. Sono certa quindi, di agire in continuità con quanto fatto in passato.” Quali saranno gli obiettivi che guideranno l’operato della Commissione da Lei presieduta nei prossimi quattro anni di consiliatura? “Le nostre principali finalità saranno la costruzione di una città a misura di donna, di bambino, di anziano, di disabile, attraverso l’analisi e la soluzione delle problematiche e delle opportunità che consentiranno alle donne e alle altre categorie disagiate di potenziare le loro rispettive opportunità. Tutto ciò avverrà attraverso la progettazione e la programmazione dell’attività di associazioni e società civile, grazie all’istituzione di un tavolo comunale delle politiche di genere. Il mio impegno per questa comunità si è infatti sempre contraddistinto per la presenza costruttiva e professionale che confermo sin d’ora anche per questo prestigioso incarico.” Il suo impegno nella cosa pubblica è stato sempre da sempre contraddistinto da un lungo percorso di militanza nel centro destra ed in particolare in Forza Italia. Il prestigioso incarico da Lei ricevuto inciderà sul suo futuro in politica? “No, assolutamente. Il mio percorso politico si è svolto e si svolgerà nell’alveo del centro destra e di Forza Italia, un partito che è da sempre stato attento alle tematiche che mi stanno maggiormente a cuore. Devo, a tal proposito, ringraziare l’onorevole Mara Carfagna, che ha contribuito a sviluppare nel salernitano, una squadra attenta alle tematiche delle pari Opportunità e delle politiche sociali, che esprimono al meglio le capacità di buon governo del centrodestra”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->