Lunedì giorno decisivo per Grassi in granata

Scritto da , 9 giugno 2013

SALERNO. Cresce l’attesa per le prime ufficializzazioni in casa Salernitana. Dopo una settimana di summit, incontri e sondaggi, il club di Lotito e Mezzaroma è pronto ad annunciare le prime operazioni. Innanzitutto è attesa la firma del tecnico?Perrone, del responsabile dell’area tecnica Susini e del ds Mariotto. Popi sarà il turno di Guazzo, Molinari e Piva.?Si tratta naturalmente soltanto di ratificare nero su bianco accordi già raggiunti. Domani è previsto poi l’incontro decisivo per chiudere la trattativa Grassi. Sia il calciatore, svincolatosi dal Pontedera, che il suo agente, Piccioli, hanno manifestato ampia disponibilità per il trasferimento a Salerno. Resta da definire soltanto la durata dell’accordo. Grassi vorrebbe un biennale, la Salernitana preferirebbe un annuale con opzione per il secondo anno. In ogni caso non sembra difficile trovare l’intesa. Oggi, intanto, lo staff granata seguirà la finale del campionato Primavera tra Lazio e Atalanta. Ovviamente saranno seguiti con grande interessa quei calciatori biancocelesti che potrebbero fare al caso della Salernitana nella prossima stagione: il difensore Vikaitis, il centrocampista Cataldi e l’attaccante Rozzi. Solo in un secondo momento poi il mercato granata entrerà nel vivo. In attesa di capire come evolverà l’affare Mancini, la Salernitana si muove per rinforzare gli altri reparti. Sbraga e Crescenzi sono due ipotesi per la difesa. Centimetri ed esperienza potrebbero essere assicurati invece da Di Nunzio del Sorrento. A centrocampo resta vivo l’interesse per Cejas del Latina, mentre perde quota l’interesse granata per De Sousa che si è appena svincolato dal Chieti. Per il ruolo di portiere Mariotto tiene sempre in caldo Bremec. Spuntano anche i nomi di Crialese del Lamezia e Cruciani del Matera. 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->