«Luci d’Artista? La condanna dei commercianti di Pastena»

Scritto da , 20 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Le Luci d’Artista? La condanna dei commercianti della zona orientale della città di Salerno. A lanciare il grido d’allarme Aniello D’Alessio, titolare dell’omonima profumeria di Pastena. «Con l’inizio delle Luci d’Artista abbiamo subito una perdita netta degli introiti pari ad oltre l’80%», ha infatti dichiarato il commerciante che in più occasioni – anche attraverso i social – ha chiesto a più riprese l’intervento dell’amministrazione e degli assessorati competenti in materia affinché si trovi una soluzioni efficace che possa permettere a tutti gli esercizi commerciali di “dare un senso” alla loro attività lavorativa. «Il sabato e la domenica qui non si vede nessuno, siamo totalmente isolati e al buio perchè non solo non possiamo godere delle luminarie ma non abbiamo neanche i lampioni accesi», ha poi aggiunto D’Alessio che, anche negli anni passati, chiedeva l’intervento dell’assessore al commercio per risolvere questa problematica che sta mettendo in ginocchio i commercianti della zona orientale. «Grazie e ancora grazie per averci regalato non più due mesi di esilio, novembre e dicembre, ma addirittura quattro (ottobre, novembre, dicembre e gennaio). Noi non possiamo dirvi che grazie per il vostro miracolo commerciale. Ah, dimenticavo di farvi i complimenti per le autorizzazioni che date e darete ancora per i centri commerciali. Bravissimi,forza e continuate così», ha poi detto il commerciante salernitano, accusando l’amministrazione comunale di aver distrutto l’area commerciale di Pastena, ormai finita nel dimenticatoio e senza alcun intervento per risollevare la situazione. Un appello quello lanciato da D’Alessio fino ad ora rimasto inascoltato. Eppure, tanti sono i commercianti della zona orientale che ad oggi lamentano la quasi totale perdita di incassi, soprattutto nel periodo delle Luci d’Artista quando le zone di Pastena, Torrione e Mercatello, solo per citare le più importanti, sono completamente insolate.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->