Lotito: «Volpe, Foggia e Mancini insieme…»

Scritto da , 14 agosto 2013

E alla fine Lotito risolve anche il problema Volpe. Non stiamo parlando ancora dei campi di allenamento, ma dell’acquisto di un calciatore che, dopo un mese di apparente immobilismo e di malumori, rappresenta il vero e proprio colpo da 90 del mercato condotto sin qui dalla Salernitana. Alessandro Volpe è uno dei tasselli che mancava per colmare il gap con le dirette concorrenti al salto di categoria, uno di quei giocatori di “qualità e quantità” che aveva invocato mister Sanderra subito dopo lo 0-3 con il Teramo e che la società ha prelevato a titolo definitivo dal Lanciano senza badare a spese e con la consapevolezza di accaparrarsi le prestazioni di un calciatore che, l’anno scorso, ha fatto la differenza anche in serie B trascinando gli abruzzesi alla conquista della salvezza. Mezz’ala sinistra dai piedi buoni, abile sui calci piazzati e pronto ad adattarsi anche davanti alla difesa, Volpe raggiungerà i nuovi compagni in ritiro domenica prossima e sarà a disposizione dell’allenatore con la speranza di ritagliarsi un ruolo da assoluto protagonista. “Un’offerta come quella della Salernitana non si poteva certo rifiutare” il suo pensiero affidato al sito ufficiale “ci sono tutte le componenti per poter far bene e per vivere una stagione ricca di soddisfazioni.La società è molto importante e la tifoseria è straordinaria, una piazza del genere merita come minimo la serie B”. Dello stesso avviso anche il procuratore Danilo Caravello: “Quando ti affidi ad un calciatore così, vuol dire che punti a far bene e non certo a vivacchiare in Prima Divisione. E’una mezz’ala di grande qualità che in terza serie può offrire un rendimento importante, come sempre Lotito si è dimostrato molto attento nelle trattative di mercato e sta rinforzando la squadra con scelte oculate, credo che anche la pista Foggia possa diventare concreta”. Il patron è apparso entusiasta dell’acquisto ed annuncia nuovi innesti in tempi brevi: “Me li merito ‘sti 10mila spettatori?” esordisce Lotito “stiamo uniti e cerchiamo di toglierci delle belle soddisfazioni, abbiamo preso un ottimo giocatore e le sorprese non sono certo finite qui. Mancini vi piace? Ve lo immaginate in un centrocampo con Foggia e Volpe? Proclami preferisco non farne, un vecchio proverbio dice che arriva prima il messaggero e poi il dichiarante e quindi mi esprimerò solo dopo l’annuncio ufficiale, certo è che vogliamo rinforzare la squadra e confermare le potenzialità di questa società”.
Gaetano Ferraiuolo

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->