Lotito scende in campo per Cani. Foggia e Tuia verso l’addio

Scritto da , 7 agosto 2014
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

E’ sceso in campo in prima persona Claudio Lotito e la trattativa per l’albanese Edgar cani ha subito l’accelerata decisiva. Il patron granata ha chiamato l’amico Pulvirenti, massimo dirigente del Catania, per chiudere rapidamente il discorso. L’ex bari non rientra nei piani etnei e Pulvirenti è ben felice di poter fare un piacere all’amico Lotito. Raggiunta l’intesa con il Catania resta da raggiungere l’accordo con il calciatore. Cani spera di poter giocare in serie B, anche perché teme di uscire dal giro della nazionale. In tal senso a rassicurarlo è attesa per oggi una telefonata del ds della Lazio, Tare che logicamente in Albania ha sicuramente un certo peso. L’operazione avverrà probabilmente tramite Lazio che a sua volta potrebbe girare qualche calciatore al club etneo. Lotito vorrebbe chiudere a breve, anche perché Cani è il primo obiettivo. L’atteggiamento di Sforzini e del Pescara con annessi i dubbi sulle condizioni fisiche del calciatore hanno fatto virare le attenzioni del club sull’attaccante albanese già in passato vicinissimo alla Salernitana. Questa però potrebbe essere la volta buona. Con Cani arriverà anche Coda che sebbene abbia ricevuto altre offerte da club di Lega Pro, sembra si sia convinto ad accettare la Salernitana. Operazioni in entrata che lasciano presagire qualche partenza illustre. Sebbene il club granata tramite un comunicato ufficiale abbia puntualizzato che non ci sono offerte ufficiali per i calciatori in rosa, qualcosa si muove. Con Mounard ancora in bilico aumentano le possibilità che a partire possa essere Pasquale Foggia. Che lo voglia il Taranto non è certo un mistero, ma l’ex Lazio potrebbe avere anche mercato in serie B. Così come ne ha ad esempio Volpe, seguito da Perugia, Livorno e Frosinone. Fabiani non vorrebbe cederlo, ma l’ipotesi di scambio con il Perugia pronto ad offrire Carcione e Franco stuzzica il dg. Anche perché Franco andrebbe a colmare il vuoto sull’out mancino, zona del campo attualmente coperta dal solo Giacomini. Ma dal Perugia, Fabiani vorrebbe Fabio Mazzeo, ma non è un’operazione facilissima. Potrebbe chiedere di essere ceduto anche Tuia. Il difensore teme di trovare poco spazio dopo gli arrivi di Lanzaro e Trevisan e potrebbe addirittura chiedere la rescissione contrattuale. Per lui c’è già la Casertana. Al suo posto arriverebbe De Bode del Messina, a prescindere dallo scambio eventuale con Manuel Scalise.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->