Lotito: «Ho dato io la scossa al gruppo nell’intervallo»

Scritto da , 8 novembre 2014

SALERNO. E’ un Lotito euforico quello che si presenta in sala stampa a commentare la straordinaria vittoria odierna contro il Catanzaro. Il patron svela un retroscena: “Quando nell’intervallo sono andato negli spogliatoi, ho detto alla squadra che ci specchiavamo troppo in noi stessi, in un certo senso avevo previsto il gol del Catanzaro perchè avevamo fallito troppe occasioni. La reazione dopo lo svantaggio è stata bellissima, non ho mai temuto che la Salernitana potesse perdere la partita e solo i miracoli del portiere avversario hanno fatto sì che il risultato si materializzasse soltanto al 94′”. Lotito rivolge un plauso al pubblico e fa una dedica speciale: “C’è stato un momento toccante, quando Armandino è entrato in campo con i calciatori tra gli applausi di tutto lo stadio. Lui sta combattendo una partita più importante della nostra, purtroppo il destino gli ha riservato una brutta malattia e con l’aiuto di tutti speriamo possa guarire. La squadra dedica a lui ed alla sua famiglia il successo di oggi, l’auspicio è di avergli regalato un paio d’ore di spensieratezza”. In tanti dicono manchi il bomber: “Quando siamo al completo, credo che possiamo giocarcela alla pari con tutti, oggi sono tornati a disposizione Nalini e Gabionetta ed abbiamo messo sotto una diretta concorrente per il salto di categoria. Non mi piace collezionare figurine, inserire nuovi calciatori significa creare anche problemi al mister per la gestione di un gruppo che ha finalmente trovato un suo equilibrio”.

Gaetano Ferraiuolo

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->