Lombardi (Ance), serve stabilizzare l’autoimpiego

Scritto da , 7 giugno 2014

“La gravita’ della situazione del mercato del lavoro in Campania riceve ulteriore e prevedibile conferma dagli ultimi dati Istat. Colpisce, pero’, che l’unico incremento rilevante derivi dalle dinamiche dell’auto-impiego nel settore dell’industria e, sebbene in forme piu’ contenute, nel comparto delle costruzioni”: e’ il commento del presidente di Ance Salerno, Antonio Lombardi, ai dati sul mercato del lavoro in Campania. Per Lombardi questo “significa, evidentemente, che e’ in atto non solo un processo di precarizzazione dei rapporti di lavoro, ma che le barriere all’ingresso per le giovani generazioni risultano sostanzialmente invalicabili”. “E’ chiaro – continua Lombardi – che occorre in maniera urgente ed efficace provvedere a mettere in campo tutti gli strumenti utili a garantire un ciclo di vita superiore a quello attuale alle nuove attivita’ individuabili nei coraggiosi percorsi di auto-imprenditorialita’. Se siamo di fronte a un mutamento epocale della strutturazione dei processi occupazionali, diventa non piu’ rinviabile l’attuazione di interventi che evitino l’abbassamento ulteriore dei livelli di garanzia e di tutela di tutte le figure professionali: dalle meno specializzate a quelle piu’ qualificate”. “Non si puo’ – conclude Lombardi – continuare ad assistere ai processi di desertificazione produttiva dei nostri territori senza avviare percorsi di condivisione con tutti gli attori dello sviluppo locale in grado di delineare reali prospettive occupazionali per la fascia sempre piu’ ampia di lavoratori indipendenti”.

Consiglia