Lolitro… il patron fermato in aeroporto per tre bottiglie d’acqua

Scritto da , 11 Settembre 2014
image_pdfimage_print

ROMA.  E’ sempre più #lotitovunque. Dopo i tormentoni presenti su tutti i social network con fotomontaggi divertenti e di grande fantasia a causa della sua presenza accanto alla Nazionale azzurra, ieri su diversi organi d’informazione di carattere nazionale è stata raccontata con dovizia di particolari una mezza gaffe di Claudio Lotito (nella foto) durante l’imbarco della Nazionale all’aeroporto di Oslo-Gardermoen nella notte tra martedì e mercoledì. Il presidente della Lazio ha bloccato la fila perché voleva portare sull’aereo tre bottiglie d’acqua: “E’ per la mia dieta” ha cercato di spiegare agli addetti alla sicurezza dell’aeroporto norvegese che però non hanno voluto sentire ragioni. Lotito ha continuato ad urlare: “E’ per la mia dieta”, fino a quando un uomo della scorta gli ha spiegato che non ci sarebbe stato verso di imbarcarle. Così Lotito ha bevuto tutto d’un fiato l’acqua rimasta in una delle bottiglie lasciando le altre agli addetti alla sicurezza: “E’ l’acqua del nostro sponsor!” ha infine esclamato il patron prima di mettere piede sulla scaletta dell’aereo che ha riportato in Italia la comitiva azzurra.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->