Loffredo: “Ringrazio Maraio per l’attenzione, ma io non ho tempo”

Scritto da , 29 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Ringrazio il segretario nazionale del Psi per l’attenzione che mi ha dedicato, io non ho tempo per queste cose sono impegnato nel lavoro, devo dare risposte alla mia comunità e alle attività commerciali, in questa fase di ripartenza”. Poche parole ma ben mirate quelle pronunciate dall’assessore al Commercio Dario Loffredo che replica alle dichiarazioni di Enzo Maraio di lunedì sera. Il segretario nazionale dei socialisti, ospite di Tribuna Politica, ha dichiarato di non essere convinto di “averci guadagnato con la candidatura di Loffredo” (cinque anni fa, ndr) ma di averci guadagnato “politicamente dopo il suo addio”. Intanto, l’assessore Loffredo ha voluto fortemente una delibera che proroga, fino al 31 luglio le autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico per l’installazione di arredi urbani, i cosiddetti dehors, a servizio dei pubblici esercizi per aiutare i titolari dei locali, a lavorare nel rispetto delle norme anti covid imposte dal governo nazionale mentre la prossima settimana dovrebbe chiudersi l’iter amministrativo relativo al bando per per l’affidamento dei locali sottostanti, a partire dai commercianti che, già nel 2012, aveva dato la loro disponibilità. “Si parte da loro per il nuovo bando”, ha chiarito l’assessore al Commercio del Comune di Salerno, impegnato a dare risposte immediate ai commercianti, in questa fase di zona gialla. Assessore Loffredo, una delibera per aiutare ancora di più i commercianti in questa fase di ripartenza… “Ho voluto fortemente una determinata dall’ufficio Suap, il mio assessorato. In questa determina abbiamo fatto una semplificazione e una sburocratizzazione per dare, ancora di più, un aiuto ai locali che hanno il permesso di tenere i tavolini all’esterno. Tutti i titolari di locali che avevano il permesso in scadenza hanno ottenuto una proroga d’ufficio, fino al 30 luglio 2021, senza richiedere autorizzazioni o altri incartamenti. Mi sembrava giusto procedere con lo snellimento della procedura. Abbiamo fatto questa determina perché, in questo momento di ripartenza, i locali devono avere la possibilità di avere tavolini all’esterno, per poter lavorare in serenità. Chi già ce li aveva o ha la possibilità di farlo, non deve essere sottoposto a lungaggini burocratiche di altre carte, abbiamo stabilito una proroga d’ufficio senza la necessità di ricorrere all’intervento dei tecnici. Non c’è un minuto da perdere, bisogna fare tutto quello che si può fare per aiutare i locali e le attività commerciali. Dirò di più: a me dispiace non poter dare a tutti i locali lo spazio esterno perché questa norma del governo che dà la possibilità degli spazi esterni ma nel rispetto del codice della strada, ci limita un po’; avevo chiesto al governo una deroga ma non è stato possibile. Mi sembra giusto però aiutare quanti più commercianti possibili”. Piazza della Libertà, il bando a che punto è? “La settimana prossima chiuderemo la procedura amministrativa per quanto riguarda le persone che devono notificare il bando del 2012; la settimana prossima chiuderemo l’iter degli ammessi e andremo andare in giunta per deliberare quanti sono i posteggi nuovi che metteremo a bando. Poi, la settimana prossima avremo il quantum di quanti hanno confermato l’interesse maturato nel 2012, in base a questi poi, i restanti posteggi li metteremo a bando. Contiamo, con la consegna della piazza, di andare di pari passo con il bando in modo da provvedere in tempi rapidi”. Recentemente, il segretario nazionale del Psi Enzo Maraio, ospite di Tribuna Politica, ha dichiarato che la sua candidatura non è stata una “vittoria” e che, politicamente parlando, i socialisti ne hanno tratto beneficio solo dopo l’addio al partito. Cosa risponde? “Io ringrazio il segretario nazionale del partito socialista Enzo Maraio perché, tra tutti i suoi impegni, riesce a trovare il tempo per parlare dell’assessore del Comune di Salerno. Lo ringrazio per la considerazione, significa che anche lui apprezza il lavoro che sto portando avanti ma io non ho il suo stesso tempo a disposizione, sono impegnato nel lavoro, a dare risposte ai cittadini e a tutte le attività commerciali. Io sono impegnato, è necessario far ripartire la nostra città”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->