Loffredo: «Questo è il nostro anno zero per i mercatini»

Scritto da , 7 dicembre 2017
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Da domani, giorno dell’Immacolata, prenderanno ufficialmente il via i Mercatini di Natale. La presentazione ufficiale è avvenuta ieri, a Palazzo di Città , in presenza del sindaco Enzo Napoli, l’assessore al Commercio Dario Loffredo, il direttore del settore Attività Produttive del Comune di Salerno Alberto di Lorenzo ed i vertici delle associazioni di categoria, quali Claai, Unimpresa, Cna e Casartigiani che vedono rispettivamente alla guida Gianfranco Ferrigno, Demetrio Cuzzola, Lucio Ronca, Mario Andresano. Si tratta dell’edizione zero, come ha sottolineato l’assessore Loffredo in quanto lo scorso anno i mercatini sono stati gestiti dall’associazione Buongiorno Italia con cui l’amministrazione ha avuto non pochi problemi a causa del mancato pagamento del suolo pubblico. Quest’anno, il bando ha proceduto all’affidamento delle casette in legno tramite un bando comunale che ha permesso di diminuire i prezzi e renderli più competitivi sul mercato. Saranno 62 le casette che da domani il Comune di Salerno ospiterà, oltre a quelle aggiudicate dall’azienda Tanagro Legno che saranno suddivise per settore: 28 settore non alimentare, 22 alimentare e 12 hobbisti. L’inaugurazione si terrà domani 8 dicembre alle 11, di fronte Palazzo Sant’Agostino. «Con queste novità, i risultati dei mercatini saranno sicuramente soddisfacenti», ha dichiarato l’assessore al Commercio, ringraziando la Camera di Commercio e le associazioni di artigianato. Due le location scelte per l’allestimento, una nella zona occidentale e dunque piazza Sant’Agostino e l’altra nella zona Orientale, in Villa Carrara dove saranno collocati gli artigiani che hanno aderito al progetto “B.ART – Botteghe Artigiane sotto le Luci d’Artista”. In quattro settimane si alterneranno 72 aziende che spazieranno dall’arte presepiale alla ceramica, dai fiori, rame e gioielli, alla fotografia. Il progetto – portato avanti da Claai, Unimpresa, Cna, Casartigiani, con la collaborazione del Comune di Salerno e della Camera di Commercio– si arricchirà di quattro workshop che si svolgeranno il 15, 22, 29 dicembre e 5 gennaio sia in Piazza Sant’Agostino che a Villa Carrara. «Quest’anno, come Comune, – spiega l’assessore Loffredo – abbiamo organizzato il nostro anno zero dei Mercatini di Natale per dare la possibilità a tanti operatori e artigiani di partecipare a prezzi più contenuti. Credo sia stata una scelta importante che ci vede tra i primi comuni d’Italia ad intraprendere questa strada. Di questo devo ringraziare il mio dirigente, il dott. Alberto Di Lorenzo e tutti gli uffici che hanno lavorato in questo nuovo percorso. Accanto ai nostri Mercatini, inoltre, abbiamo presentato l’evento nell’evento, ovvero “B.ART – Botteghe Artigiane sotto le Luci d’Artista”, creato dalla sinergia con la Camera di Commercio e delle associazioni di categoria che hanno fornito un contribuito importante a questa iniziativa». «Le ragioni che ci hanno portato a decidere di organizzare direttamente i mercatini con il Comune di Salerno, l’edizione 2017-2018, è perché l’anno scorso a kermesse in corso non è andato tutto per il verso giusto», ha sottolineato Di Lorenzo, in riferimento ai problemi con Buongiorno Italia. «Quest’anno vogliamo garantire il rispetto delle regole ed uno sconto cospicuo che è possibile fare agli ambulanti, esercenti, artigiani che si sono candidati con il bando pubblico. Vogliamo garantire i loro diritti e nel contempo offrire alla città un servizio che è stato molto apprezzato», ha detto poi il direttore del settore Attività Produttive. Soddisfatto per la buona riuscita di quest’iniziativa anche il sindaco Enzo Napoli che ne ha sottolineato la Trasparenza proprio per evitare ulteriori problemi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->