Lodi: o la serie A o la Salernitana

Scritto da , 2 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Non è fantacalcio e neppure il classico sogno di mezz’estate. E’ una trattativa complessa, questo sì. Ma tra le pretendenti per il centrocampista Francesco Lodi c’è anche la Salernitana. A onor del vero il primo sondaggio c’è stato addirittura lo scorso gennaio ma il calciatore declinò gentilmente non sentendosela di scendere il Lega Pro. Ora lo scenario è differente. Anche grazie agli ottimi rapporti di Fabiani con Preiti, ex dirigente del Parma e futuro dirigente granata, la trattativa si può avviare. Bruciando anche l’Avellino che era fortissima sul calciatore e già gongolava per il colpaccio. L’entourage del calciatore sondato dalla dirigenza granata è stato piuttosto chiaro. L’obiettivo di Lodi è di giocare in serie A. Se però entro massimo dieci giorni non si dovesse concretizzare nessuna offerta dalla massima serie, Lodi potrà dire sì all’offerta del club di Lotito e Mezzaroma. Al momento gli unici club che hanno sondato il calciatore sono il Carpi e il Frosinone, club in cui Lodi ha già militato. Non resta che attendere ma chiaramente nel frattempo la Salernitana non resterà ferma. Chiuso praticamente l’accordo con Troianiello, prossimo a svincolarsi dal Palermo e che domani dovrebbe essere già a Cascia, Fabiani anche ieri ha parlato con l’agente di Schiavi. C’è differenza sostanziale sull’ingaggio e c’è l’interessamento del Lecce. Ma la Salernitana è in netto vantaggio. Più lontano Borghese, con Trevisan che interessa allo Spezia, la Salernitana ieri ha ufficializzato Bocchetti che probabilmente sarà girato in prestito. Pesoli ex Siena l’idea degli ultimi giorni. Resta da trovare il vice di Franco ma con tutta probabilità arriverà dalla Lazio Filippini. A centrocampo da segnalare un sondaggio del Benevento per Castiglia che piace anche all’Arezzo di Capuano. Se ne parlerà la prossima settimana. Offerto un triennale a Sciaudone, in attesa della risposta, la Salernitana ha sondato Costa Ferreira, l’anno scorso all’Entella ma di passaggio all’Arechi con la maglia del Messina due stagioni fa. Capitolo attacco. Oltre Troianiello potrebbe arrivare un altro esterno, magari under, ma il primo obiettivo resta sempre la prima punta, quella che tra l’altro maggiormente stuzzica il palato della tifoseria. Due i nomi caldisismi: Coda e Maniero. Il primo, seguito dal Bari e dal Pescara, non ha detto no dopo il primo contatto. Con il secondo c’è in corso da tempo una trattativa, ma il problema è rappresentato dall’ingaggio. Resta da sciogliere il nodo Calil, con il Foggia che ancora spera nel sì e non sono da escludere novità per il ruolo di portiere. Torrente avrebbe chiesto a Fabiani un estremo difensore d’esperienza. E considerato che Liverani ancora non ha firmato, tutto è ancora in gioco.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->