L’istituto comprensivo Barra, scuola sentinella per il monitoraggio anti covid

Scritto da , 22 Ottobre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

L’istituto comprensivo “Barra” di Salerno che conta ben cinque plessi, è il primo istituto di Salerno ad essere stato scelto dall’Asl come scuola sentinella nel piano di monitoraggio della circolazione del Sars-Cov-2 con i test salivari,  per le classi della primaria e della secondaria di I grado. A darne l’annuncio la dirigente scolastica, Renata Florimonte… “Il piano di monitoraggio, al quale il nostro istituto è stato ammesso, prevede l’effettuazione di test salivari ogni 15 giorni, agli alunni della scuola primaria e a quelli della scuola secondaria di primo grado. Il piano comprende tutti i nostri plessi che sono la sede centrale della Barra, la scuola primaria della Tafuri, la scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Abbagnano, e le scuole secondarie di primo grado Lanzalone e Poseidonia. Ovviamente questi tamponi salivari, che sono meno invasivi rispetto ai tamponi naso faringei, saranno gratuiti per tutti gli alunni e saranno effettuati solo ai bambini e ai ragazzi i cui genitori hanno firmato l’istanza e la relativa liberatoria. E’ comunque un tampone molto attendibile nei risultati”. Un piano di monitoraggio questo che si sta svolgendo in tutta la Regione Campania e voluto proprio da quest’ultima in accordo con le Asl. I test non saranno effettuati invece su docenti e personale scolastico in quanto già vaccinati o in obbligati a fare il tampone ogni due giorni per poter accedere agli istituti, come prevede il nuovo decreto governativo. Un’iniziativa questa, che nei plessi dell’Istituto Comprensivo Barra ha riscosso un notevole consenso da parte dei genitori, come conferma la stessa dirigente scolastica… “Abbiamo avuto una partecipazione massiccia. D’altro canto noi c’eravamo candidati come scuola anche a seguito del riscontro assai significativo che lo scorso anno abbiamo avuto per il monitoraggio effettuato dal Comune di Salerno. A seguito proprio di questo riscontro, insieme con i componenti del consiglio d’istituto, ho condiviso questa manifestazione d’interesse a partecipare al piano, abbiamo aderito e siamo stati successivamente individuati dall’Asl di Salerno come scuola sentinella”. Un monitoraggio che avrà, come annunciato i primi di settembre dagli stessi dirigenti Asl che durerà per molti mesi… “Il monitoraggio si svolgerà nell’arco temporale compreso tra il 26 di ottobre e fino al 5 giugno del 2022. Per tanto arriveremo fino alla fine dell’anno scolastico”. Il monitoraggio sarà effettuato in due momenti. A partire dalla prossima settimana ogni 15 giorni operatori dell’Asl di Salerno accederanno ai cinque plessi dell’Istituto Comprensivo Barra ed effettueranno i tamponi salivari agli alunni autorizzati. In contemporanea ai genitori di questi sarà distribuito del materiale informativo per guidare alunni e famiglie nella semplice attività di prelievo della saliva. Lo scopo, come precisa la dirigente scolastica… “E’ quello di rendere le famiglie e gli stessi alunni autonomi. Nelle prime fasi del monitoraggio la raccolta del campione salivare sarà realizzata all’interno del plesso scolastico dagli operatori sanitari del dipartimento di prevenzione. Successivamente la raccolta del campione sarà auspicabilmente realizzata direttamente al proprio domicilio”.  Dunque nella seconda fase gli alunni effettueranno da soli o con l’aiuto dei loro genitori la raccolta del campione salivare, che poi sarà portato a scuola e consegnato all’Asl per analizzarlo. In entrambi le fasi del monitoraggio, qualora uno degli alunni dovesse risultare positivo, sarà la stessa Asl a contattare prima la famiglia per la comunicazione e subito dopo la scuola. “Abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa per garantire ancora maggiore sicurezza e tranquillità ai genitori dei nostri alunni. – precisa la dirigente Florimonte - Dall’inizio dell’anno scolastico stiamo seguendo i protocolli in maniera molto rigida, forse anche più del previsto. Ma è giusto così perchè non dobbiamo abbassare la guardia. Abbiamo installato sanificatori in tutte le aule. Garantiamo il distanziamento tra gli alunni e comunque continuiamo a far tenere le mascherine e a far igienizzare spesso le mani. Inoltre negli istituti dove è attivo il servizio mensa, sempre per garantire il distanziamento e la massima sicurezza, abbiamo previsto più turni. Facciamo tutto questo perché i nostri alunni devono vivere la scuola con serenità ed i genitori devono stare tranquilli, ecco perchè la partecipazione a quest’altra iniziativa di monitoraggio è importante. Perché ci permette di garantire ancora maggiore sicurezza per tutti”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->