Liquorifici in crisi, senza alcun ristoro: “Abbiamo subito calo netto del 90%”

di Erika Noschese

“Il nostro fatturato è crollato del 90% circa”. A lanciare l’allarme è Samuele Elia, titolare dell’azienda artigianale Nonna Anna che ha come obiettivo principale quello di valorizzare e proporre ad un pubblico di intenditori il meglio dell’enogastronomia Picentina. Nonna Anna, infatti, da ben 7 anni, è specializzata nella produzione e vendita di bevanda ad alta gradazione alcolica e propone come primo prodotto “Monna”, liquore al finocchietto selvatico fresco dei Monti Picentini.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi