Linea d’ombra: 150mila euro per il Festival d’élite 70mila tra comunicazione e direzione

Scritto da , 10 agosto 2016

di Andrea Pellegrino

Lo scorso anno le presenze sono state circa 4mila. Dati estrapolati dalla stessa scheda progettuale sottoposta alla Regione Campania che ha stanziato un contributo di ben 150mila euro al Festival Linea D’ombra di Salerno.
Nella città dove gli eventi estivi scarseggiano, c’è l’elitario festival che da Palazzo Santa Lucia riceve il maxi finanziamento. Ma è solo l’ultimo atto. Anche in passato l’evento pare che sia stato foraggiato abbastanza da parte degli enti pubblici.
E ieri, all’atto della pubblicazione sul Burc dell’elenco delle manifestazione di “rilevanza nazionale ed internazionale”, in molti si sono chiesti di cosa si trattasse. Nasce come rassegna cinematografica per mano di Giuseppe D’Antonio, una volta nello staff del Giffoni Film Festival (come vice direttore), prima di farsi un evento tutto suo. Tre le location, indicate nel progetto: teatro Augusteo, Sala “Pier Paolo Pasolini” (ex Diana) e Università degli Studi di Salerno. Nei teatri, si legge testualmente, «avrà luogo la stragrande maggioranza del programma spettacolare e performativo, verranno allestite in modo originale, “green” in linea con il tema forza della ventunesima edizione che riguarda il pia- neta terra e la sua bellezza». Ed ecco il programma: tema scelto è “Il terzo pianeta, viaggio sulla terra”, «il festival – si legge –    si propone di declinare nelle sue varie sezioni un viaggio sulla terra, con il cinema, con la musica, le performing art. Il festival verrà articolato come di consueto in una sezione tematica focus (il cinema) e 4 sezioni col- laterali (musica, performing art, 360° ex- perience, incontri)». I costi, invece, sono stati così quantificati: ben 25mila euro di comunicazione; 8000 di Siae; 47mila euro organizzazione e direzione; 51mila euro spettacoli e premi; 24mila euro in forniture e servizi. Dalla Regione Campania ecco,dunque, 150milaeuro.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->