L’importanza dei social network e come usarli

Scritto da , 8 settembre 2016
social-1035053_960_720

L’uso dei social network in modo professionale non sembra occupare abbastanza spazio all’interno delle aziende.

C’è chi non ci crede abbastanza e non investe su di essi, infatti non ha alcun canale social aziendale, chi lo fa in modo sporadico o chi non conosce affatto questo mondo.

Come la tecnologia, anche la comunicazione si evolve e oggi, nella maggior parte dei casi, non avere una presenza sui social media significa automaticamente non esistere ed essere emarginati.

Oltre ad essere un intrattenimento e uno strumento per relazionarsi, i social media possono essere il ponte che ci permette di raggiungere i diversi target e di comunicare con loro.

Se usati bene possono diventare  preziosi per il brand, per questo è fondamentale costruire una solida strategia di content marketing, così da avvicinare e portare a conoscenza alle persone della propria realtà.

Una base solida da cui partire per posizionare on line il nostro brand è il sito internet, ma con la nascita dei social network, è importante farli viaggiare insieme.

I social si sono adeguati alle necessità delle diverse imprese cominciando ad offrire tutta una serie di opzioni per far interagire i propri strumenti. Negli ultimi tempi infatti quasi tutti i Social Network, permettono di incorporare al proprio sito i cosiddetti widget sociali (ne è un esempio il like o lo share di Facebook), il vantaggio è quello di portare dinamicità mostrando interazione dei visitatori che condivideranno i contenuti del sito su tutti i social.

Anche se a livello logico, il fatto di portare del traffico fuori dal proprio sito non sembra una mossa del tutto azzeccata, spesso la diffusione del messaggio può portare ad effetti virali inaspettati.

Un’ accurata strategia di social media marketing permette di costruire una relazione con i propri consumatori, che da ascoltatori passivi diverranno fonte di informazioni utili per migliorare il brand a rispondere alle nuove esigenze del consumatori.

Un ottimo modo per attirare la curiosità degli utenti è un buon real time marketing, ovvero la capacità aziendale di rispondere velocemente ad eventi e stimoli esterni di cui più si parla in quel momento.

E’ fondamentale porre un obiettivo prima di iniziare e individuarne il pubblico La presenza sui social è misurata in base alla qualità di ciò che si crea e non alla quantità. Un aiuto a indirizzare i contenuti proviene dagli strumenti di adv, dei tool che permettono di gestire il target in vari modi: per luogo, fascia di età, interessi e molto altro. 
Magari ci sono persone potenzialmente interessate ad un’azienda, ma che non sanno ancora che esiste: i social media potrebbero dare l’occasione e l’opportunità di raggiungerle.

I social media sono una vetrina per l’ azienda che permette anche di rispondere con facilità ed efficienza ai consumatori. gli utenti apprezzano quando un brand risponde ai loro commenti, post e anche ai feedback negativi. Li fa sentire apprezzati, fondamentali e considerati.

I feedback e i commenti che i consumatori rilasciano sono informazioni fondamentali per aiutare il brand a crescere e a migliorarsi, apportando delle modifiche laddove si sta sbagliando.

Questa presenza fa si che si crei un rapporto fedele con il cliente.

I social media non sono distaccati dalla vita di tutti i giorni, anzi, ne sono estensione, per questo possono cambiare le sorti di un’azienda.

Anche se i social sono gratuiti, contattare un professionista e farsi seguire, risulta essere il giusto modo per presentarsi al pubblico on line, questo può comportare delle spese ma che avranno un riscontro sicuramente positivo, a differenza di un uso scorretto dei social pur di risparmiare facendoli seguire da social manager improvvisi o addirittura fa da te.

Articolo di Letizia Giugliano in collaborazione con CREATIWA STUDIO

Consiglia