Letta, il capolista in Campania 2 formerà il nuovo governo. La soddisfazione dei salernitani

Scritto da , 25 Aprile 2013
image_pdfimage_print

L’onore e l’onere di formare il nuovo governo spetterà ad Enrico Letta. Ed il rapporto tra il vicesegretario nazionale del Pd e Salerno è strettissimo. Basti pensare che Letta è stato capolista del Partito democratico in Campania 2 ed attualmente la sua delegazione parlamentare è una delle più forti. Proprio la candidatura di Letta, ed ancor di più quella di Guglielmo Vaccaro (dirottato in Campania 1) aveva sollevato le polemiche della segreteria provinciale Pd e dello stesso primo cittadino di Salerno, Vincenzo De Luca. Si può dire che da allora, sia scemato l’interesse (inizialmente alle stelle) del sindaco De Luca. Ma ora è proprio Enrico Letta che tenterà di formare un nuovo governo, facendo, così partire la nuova legislatura. Ed i suoi più stretti collaboratori salernitani non possono che essere soddisfatti.

«E’ il capolista del nostro territorio», dice soddisfatto Guglielmo Vaccaro che ricorda le tante visite che Letta ha fatto in provincia in campagna elettorale. «Ha conosciuto e valutato le importanti infrastrutture del nostro territorio – dice il deputato – ha apprezzato le nostre bellezze, ha visto le nostre problematiche. Sono certo che non farà mancare la sua attenzione a Salerno e alla provincia, che hanno conquistato, sicuramente, con la nomina di Letta, un ruolo nazionale importante».

E sul governo che sarà e su un suo incarico all’interno dell’esecutivo, Vaccaro preferisce non sbilanciarsi: «Sono talmente soddisfatto per Letta che non ci penso proprio». Anche Donato Pica, consigliere regionale, ricorda l’attaccamento di Letta al territorio provinciale: «Enrico Letta è stato più volte nostro ospite in provincia di Salerno, nella Piana del Sele, nel Vallo di Diano e nel Golfo di Policastro – ha detto il consigliere regionale – Viviamo un momento davvero difficile ma ho fiducia nella sua esperienza, avendo già ricoperto il ruolo di Ministro e di Sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, per aiutare il paese a risollevarsi dalle sabbie mobili. Letta ha l’equilibrio e le capacità per vincere la sfida di governo. Mi auguro che si possa avviare un confronto utile per risolvere le tante problematiche che affliggono i nostri territori».

E non manca l’entusiasmo di Vincenzo Pedace, segretario provinciale dei Giovani democratici di Salerno. Proprio lui era stato il motore della campagna elettorale di Enrico Letta in provincia di Salerno. «Sono felicissimo per l’incarico – ha dichiarato, infatti, Pedace – ora spero che il parlamento dia la fiducia al governo Letta che mi auguro, ma ne sono sicuro, sarà un governo autorevole, forte e con le idee chiare sulle emergenze e sulle necessità del nostro Paese e in particolare della mia generazione. Dopo tante difficoltà, Napolitano insieme al Pd hanno individuato la soluzione più credibile per dare all’Italia un governo per le riforme e per il cambiamento».

 

25 aprile 2013

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->