L’estate si fa spettacolo al Teatro dei Barbuti

Scritto da , 20 Luglio 2020
image_pdfimage_print

Monica De Santis

“L’estate si fa spettacolo” è questo lo slogan che quest’anno accompagnerà la XXXV edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival” che si terrà come sempre nella piazza longobarda di S. Maria dei Barbuti ed è organizzata dalla Bottega San Lazzaro con il patrocinio del Comune di Salerno. La rassegna, ideata dall’indimenticabile Peppe Natella, partirà il prossimo 1 agosto e si concluderà il 9 settembre. Tante le novità e tanti gli ospiti che si alterneranno sul palcoscenico. “Ci spiace solo – ha detto la direttrice artistica Chiara Natella – che a causa del regolamento anti Covid -19 – abbiamo dovuto ridurre i posti di un terzo, per garantire il giusto distanziamento, per questo, i posti a disposizione sono limitati e per questo è consigliabile acquistare il biglietto on line su www.postoriservato.it o in seconda istanza direttamente al botteghino. Per noi si tratta di uno sforzo organizzativo ancora maggiore, ma era importante ricominciare, dare un segnale di ripresa e non fermare questa rassegna che fa parte veramente della storia di Salerno e della Campania e che non ha mai cambiato location”. Due le novità di questa edizione. La prima è la nascita del “Salerno animo del Mediterraneo Festival”, che ha lo scopo di proporre insieme sonorità, musiche e voci del Mare Nostrum, in un raccordo-sinergia che potrà farsi polifonia di un vasto orizzonte culturale. Salerno, città sintesi della cultura mediterranea, che si propone sempre più come una comunità accogliente soprattutto verso i viaggiatori. Per ora si tratta di due appuntamenti, ma di grande qualità: il 7 agosto con il mattatore Peppe Barra e il suo “Tiempo”. La seconda novità è rappresentata da “Foglie di Teatro”, ovvero spettacoli no stop e passeggiate culturali. Ben tre gli appuntamenti, per quest’appendice, –  il 13 agosto “Amore”, il 20 agosto “Sotto accusa” e il 27 agosto “Vendetta” –  per la regia di Andrea Carraro. Gli spettacoli avranno la durata di un’ora, e saranno replicati per tre volte nella stessa serata. Lo spettacolo sarà accompagnato ogni volta, con lo stesso biglietto, dalla passeggiata culturale nel centro storico “Salerno tra storia e leggenda”, a cura dell’associazione culturale Erchemperto. Non mancherà, anche la consegna del premio Peppe Natella, giunto alla sua quinta edizione che quest’anno andrà ad un protagonista del teatro, della televisione e del cinema, attore e regista al tempo stesso, uno dei più grandi mattatori del teatro italiano: Michele Placido. L’attore e regista  riceverà il premio al teatro dei Barbuti  il 22 agosto e nella stessa serata porterà in scena con “Serata d’onore”, dove sarà affiancato da Gianluigi Esposito. Uno spettacolo magistrale da non perdere, consigliato particolarmente a quanti vogliono apprendere dai grandi del teatro. 

Torna anche quest’anno la Notte dei Barbuti, con ben 9 spettacoli e poi ancora due appuntamenti con la danza, ed il Salerno Day.

Gli altri ospiti della rassegna sono La compagnia dei Gabbiani (1 agosto), I Musicastoria (2 agosto), Marino Cogliano (14 agosto), Michele La Ginestra (21 agosto), Nadia Rinaldi (28 agosto) e Barbara Foria (29 agosto).

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->