L’esperienza di Progetto Sinergie al servizio delle aziende e delle politiche del lavoro

Scritto da , 13 Marzo 2015
image_pdfimage_print

Continua il nostro viaggio tra realtà imprenditoriali che operano nel nostro territorio, marcato come è noto da una perdurante crisi economica e occupazionale. Nell’agro nocerino sarnese, in particolare, la disoccupazione giovanile ha raggiunto livelli inimmaginabili complice anche la delocalizzazione di numerose industrie, non ultime quelle manifatturiere, vero fiore all’occhiello del territorio a nord di Salerno. A questo dato, deve essere aggiunto quello della popolazione ancora in età lavorativa ma che, per diversi motivi non ultimo lo sconforto, non cerca più un impiego. La realtà territoriale riesce però ancora ad offrire delle eccellenze, quando però si punta su innovazione, ricerca e sviluppo. È il caso di Progetto Sinergie, realtà imprenditoriale con base a Pagani, oggi tra le più sane aziende del territorio. “La nostra finalità – chiarisce Luigina Della Porta, rappresentante legale dell’azienda, è quella di sostenere la penetrazione commerciale e la collaborazione industriale e di idee tra piccole e medie imprese. Lo facciamo grazie alla collaborazione di un’affermata equipe di professionisti ognuno con una propria specificità, dal biologo all’ingegnere, dall’esperto in comunicazioni al medico del lavoro. Sfruttando i canali europei e nazionali cerchiamo di offrire ai nostri clienti la migliore soluzione per quanto riguardo le attuali tematiche afferenti al mondo del lavoro. È vero, non è facile operare in una condizione di depressione economica e lavorativa ma, proprio per questo, puntiamo a “fare rete”, a valorizzare cioè le capacità e la creatività di ognuno in un contesto di solidarietà lavorativa”.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->