Lesioni sospette sulla Piazza, indagini tecniche dal Comune

Scritto da , 1 giugno 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

Occorrono ulteriori approfondimenti sui lavori di Piazza della Libertà. Il Comune di Salerno, infatti, ha disposto indagini integrative statiche e tecniche, dopo i primi risultati emersi dal collaudo. In particolare, sono state previste nuove prove di carico nei settori 9 e 10 della mega piazza di Santa Teresa, parte della quale è in via di ricostruzione dopo il crollo di una porzione e la successiva indagine penale che portò anche al sequestro del cantiere. In particolare – si legge nella determina del settore ambiente e protezione civile – «nel corso dell’espletamento del collaudo, è emersa la necessità di procedere a indagini integrative finalizzate alla mappatura di eventuali lesioni presenti nella parete nonché a indagini sclerometriche per valutare la resistenza del calcestruzzo della parete stessa». Ad effettuare le prove sarà la ditta Sannio Test srl, già aggiudicataria del precedente appalto per le tre prove di carico previste per il collaudo statico della piazza della Libertà. Mentre il Crescent (edificio privato) è quasi completo, per l’opera pubblica bisognerà attendere ancora, nonostante il fiume di risorse europee stanziato prima per la costruzione, poi per la demolizione ed ancora per la messa in sicurezza della piazza di Santa Teresa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->