Legge Severino: Pg Cassazione,competenza spetta giudice ordinario

Scritto da , 22 Marzo 2015
image_pdfimage_print

“In materia di contenzioso elettorale amministrativo, sono devolute al giudice ordinario le controversie concernenti l’ineleggibilità, la decadenza e l’incompatibilità”. E’ il principio “costantemente enunciato dalle Sezioni Unite” richiamato dalla Procura Generale della Cassazione riguardo alla legge Severino e al caso de Magistris ed in ultimo al caso De Luca. Principio che viene esteso anche alla sospensione.

La sospensione dalla carica è la misura, prevista dalla legge Severino, adottata nei confronti di de Magistris così come di altri amministratori locali. Tale misura, scrive il sostituto Pg Luigi Salvato, “si differenzia dalla decadenza soltanto perché a tempo determinato e non a tempo indeterminato, e, poiché il più contiene il meno, anche la controversia che questa concerne spetta alla cognizione del giudice ordinario appunto perché attiene ad una posizione giuridica di diritto soggettivo”.

 

 

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->