Legge Gasparri: Emittenti radiofoniche salernitane assolte

Scritto da , 29 giugno 2016

Due emittenti radiofoniche salernitane, accusate di non avere i requisiti legislativi, sono state assolte dal Tribunale di Avellino, con sentenza emessa dal giudice monocratico Mauro Tringali (figlio del presidente della Sezione Penale della Corte d’Appello di Salerno).

Il dibattimento, durato cinque anni, ha visto alla sbarra i proprietari delle emittenti salernitane (Radio Bussola e Mpa), insieme a Radio Kiss-Kiss e Radio Antenna Due di Napoli tutte accusate di aver violato la Legge Gasparri (articolo 27 della L.112/2004) per mancanza dei requisiti previsti dalla suddetta legge in riferimento agli impianti radiofonici siti nella Provincia di Avellino, attivi da circa 10 anni.

Difesi dagli avvocati Mario Valiante e Felice Missano, i titolari di Radio Bussola e Radio Mpa, come i colleghi napoletani, sono stati assolti con formula piena in quanto l’emittenti radiofoniche coinvolte hanno dimostrato di essere in possesso dei requisiti legislativi richiesti, con impianti di radiodiffusione a norma. Riconosciuto in questa maniera il legittimo comportamento tenuto dai rappresentanti legali delle emittenti.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->