Le ronde del sindaco Napoli in città: “Non ci siamo con il distanziamento sociale”

Domenica mattina di sopralluoghi in città per il sindaco Vincenzo Napoli. Il monitoraggio ha interessato diverse zone di Salerno, con il primo cittadino che è stato accompagnato dalla Polizia Municipale. Obiettivo,  il rispetto delle norme per il contenimento del coronavirus in questa delicatissima fase 2. “Abbiamo effettuato controlli presso il cimitero cittadino, particolarmente frequentato in occasione della festa della mamma, al Parco dell’Irno e Parco Pinocchio, dove in questi giorni staziona un’ambulanza della Croce Rossa per i viaggiatori provenienti in bus da fuori regione, ed infine al Corso, sul lungomare e alla spiaggia di Santa Teresa. – ha affermato il sindaco Napoli – Abbiamo constatato che tutte le persone indossavano la mascherina. Meno attenzione, purtroppo, alla fondamentale norma di distanziamento sociale. È questo un aspetto decisivo nella fase che stiamo vivendo. Non abbassiamo la guardia, non vanifichiamo gli enormi sforzi di questi mesi, continuiamo a rispettare poche semplici norme per sconfiggere il virus: indossare le mascherine, lavarsi spesso le mani, mantenere il distanziamento sociale”.