Le quote rosa del calcio nocerino

Scritto da , 9 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Filippo Attianese

Le quote rosa nel calcio nocerino. Mentre il calcio maschile cerca di ripartire con il progetto Città di Nocera, le ragazze in rossonero confermano i progressi mostrati negli ultimi anni. L’impresa stagionale arriva ancora una volta dal calcio a 5 e, in particolare, dall’Asd Futsal Nuceria. La società allestita dalla presidentessa Maria Faiella ha raggiunto per la seconda volta in tre anni i play-off nazionali del Campionato Open CSI; un risultato assicurato battendo il Progetto Nola nella finale regionale disputata a Casagiove. Anche due anni fa la formazione guidata da mister Dello Ioio si ritrovò a battagliare per lo scudetto, rendendosi protagonista di un cammino entusiasmante fino alla finale ed arrendendosi solamente alla corazzata delle Dolphins Ancona, squadra che, con pochi correttivi, ha ben figurato nella Serie A femminile. Un risultato da provare a ricalcare o addirittura a migliorare nella poule scudetto di Montecatini Terme che comincerà questa mattina e si concluderà il 12 Luglio. “Andremo lì per provare per far bene e per divertici come abbiamo sempre fatto in questi anni,” ha spiegato mister Dello Ioio a margine della premiazione del CSI tenuta a Nocera Inferiore, “siamo un gruppo giovanissimo, abbiamo appena metà delle ragazze in rosa maggiorenni, ma vogliamo provare a stupire.” Sperando, magari, che un buon risultato possa servire a sbloccare la questione palazzetto: “i criteri fissati dall’amministrazione comunale per l’utilizzo del PalaCoscioni sono difficili da rispettare per una piccola società come la nostra; al termine della stagione chiederemo un incontro in comune per cercare di ottenere il consenso all’utilizzo dell’impianto.” Ma non c’è solo il calcio a 5; anche nel calcio a 11 si pensa in grande in vista del futuro. Per la prossima stagione la panchina della Sg Nocerina è stata affidata ad Alfonso Esposito che condurrà la squadra nel difficile girone campano della Serie C femminile. L’obiettivo della società del presidente Giuseppe Citarella è quello di migliorare il nono posto conquistato nella scorsa stagione. Ma si guarda soprattutto al futuro: la compagine rossonera vuole puntare proprio sulle giovani e, per questo motivo, ha deciso di creare una vera e propria scuola calcio femminile. Il progetto è in fase embrionale: nelle prossime settimane si terranno degli stage gratuiti per provare a coinvolgere più ragazze possibili; gli stage saranno condotti da tecnici federali qualificati e si terranno sul prato di Pucciani, a Nocera Superiore. Insomma, non c’è solo la neonata Città di Nocera a provare a tenere alto il blasone del calcio nocerino: anche nel calcio femminile, dopo qualche anno di buio, stanno crescendo realtà importanti e di successo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->