L’avvocato “Lello “ Ciccone: “…Chi ci ha sempre creduto gode due volte…”

Scritto da , 21 Maggio 2021
image_pdfimage_print

di Andrea Criscuolo

Stimato legale salernitano e grande tifoso granata, l’avvocato Romano Ciccone, da tutti conosciuto come “Lello”, profondamente contento ed emozionato per la vittoria del campionato della Salernitana, e’ stato ospite della quarta punatata della trasmissione social di successo de Le Cronache “Attenti a noi 2” in onda ogni mercoledi alle ore 20.30 e condotta dal Direttore Tommaso D’Angelo e da Andrea Criscuolo: “Oggi sono davvero felice e, come me, chi in tutti questi anni ha sempre sostenuto, nel bene e nel male, questa societa’ mettendoci la faccia. Ho constantemente creduto, soprattutto nei momenti di grande contestazione della piazza, che la proprieta’ avesse la reale intenzione di portare la squadra di Salerno in serie A e così e’ stato, smentendo voci false ed infondate”. L’ambiente salernitano pero’, nonostante l’incredibile e storica promozione nella massima serie, resta dubbioso e preoccupato per il futuro prossimo, temendo la mancarta iscrizione nei termini stabiliti dalla Figb. Lei cosa puo’ dirci a riguardo? “Ripeto, siamo in buone mani e dobbiamo stare tutti sereni e tranqulli, continuando ad avere fondata fiducia nell’operato della proprieta”. La strada del trust non mi sembrerebbe percorribile, così come davvero non comprendo come qualcuno possa ancora mettere in giro voci relative all’arrivo del gruppo Della Valle al timone dell nostra Salernitana: forse non e’ chiaro che nel citato organico societario marchigiano ci sono dipendenti in cassa integrazione. I co-patron Lotito e Mezzaroma erano consci della normativa Noif, ma io oggi sono stato a visitare il Mary Rosy ed ho visto segnali importanti” Cosa ha notato di così rilevante? “Ho visto il Direttore Fabiani super attivo in ogni settore organizzativo, lo spogliatoio del mister completamente rinnovato ed a breve sara’ pronto un un nuovo splendido campo di gioco sul quale sventolera’ una grande bandiera granata. Insomma c’e’ un meraviglioso insieme di persone che gia’ lavora alacremente per il domani, per cui resto davvero convinto che il club sara’ lasciato in buone mani e noi tifosi dobbiamo solo pensare a festeggiare degnamente il sogno che si e’ realizzato”La maglia va sempre amata ed ora dobbiamo solo dire grazie a questa societa’, a questi dirigenti ed a questa squadra per aver scritto una pagina indelebile della storia granata”.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->