Lavoro e rifiuti le priorità di Grimaldi

Scritto da , 21 Agosto 2015
image_pdfimage_print

di Carmine Pecoraro
NOCERA INFERIORE. “La giunta di Torquato è quella dei proclami dove alle parole non sopraggiungono mai i fatti anche per compa di una maggioranza variegata dove sono insieme Pd, Udc e destra”. Il consigliere comunale di minoranza di fratelli d’Italia, Giovanni Grimaldi boccia senza appello la giunta guidata dal sindaco Manlio Torquato.
“In questi mesi -prosegue Grimaldi – ha fatto ben poco per risolvere i tanti e gravi problemi del paese prima fra tutti quello della raccolta dei rifiuti. Ogni giorno vediamo, anche per colpa di cittadini incivili cumuli di spazzatura depositati in varie zone della città ed in modo particolare in quelle periferiche che sono diventate delle vere e proprie discariche. Qui a Nocera non funziona propria nulla dai trasporti, alla viabilità ai servizi alla macchina e giustamente i cittadini si lamentano che pagano le tasse senza avere nessun tipo di servizio in modo adeguato”.
Dottor Grimaldi cosa bisogna fare per migliorare la qualità della raccolta dei rifiuti.
“Ritengo che sia indispensabile che il Comune e la Nocera Multiservizi diano seguito al piano industriale per la raccolta dei rifiuti che prevede anche l’assunzione di sei-otto assunzioni di varie figure professionali. L’esecutivo deve passare dalle parole ai fatti e mi auguro che il tutto possa avvenire entro l’anno”.
Dottor Grimaldi quali saranno le vostre priorità a settembre  alla ripresa delle attività politiche nella città di Nocera Inferiore  dopo la pausa per le ferie estive.
“Ritengo che bisogna dare prioritariamente risposte ai cittadini per quanto attiene il lavoro e la raccolta dei rifiuti. Per quanto riguarda la ripresa economica ritengono che debbano essere sfruttate tutte le potenzialità legate ai finanziamenti europei e regionali per creare nuove opportunità di lavoro sopratutto per i giovani i quali devono avere più coraggio, ossia osare di più e non scappare al nord. Per quanto attiene i rifiuti ritengo che bisogna potenziare la raccolta differenziata anche con una campagna di sensibilizzazioni nelle scuole e tra le associazioni”.
Lei è un tutore dell’ordine. E’ stato per anni responsabile del Pg del Tribunale, poi ha lavorato al commissariato di Cava ed ora è in servizio alla Squadra Mobile quindi è la persona più indicata a formulare proposte sulla sicurezza.
“Ritengo che come deterrente contro la criminalità occorrono più macchine e divise per strade ed in  alternativa potenziare la videosorveglianza anche per colpire gli incivili di sacchetto selvaggio”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->