Lavori interminabili a Mariconda, gli esercenti vogliono il risarcimento

Scritto da , 31 agosto 2016
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Lavori interminabili tra Parco Arbostella e Mariconda, i commercianti alzano la voce e presentano il conto all’amministrazione comunale. Sarebbero già due le richieste di risarcimento del danno avanzate da attività commerciali della zona, rimaste praticamente intrappolate nel cantiere che da mesi e mesi chiude l’accesso principale in direzione Mariconda all’altezza della rotatoria del Parco Arbostella. Lavori lumaca che creano numerosi disagi ai residenti dei due popolosi quartieri di Salerno, nonché alla stessa viabilità della zona rallentata dal cantiere e da “accessi di fortuna” a strade principali. I residenti e gli stessi commercianti avevano chiesto una accelerata rispetto all’intervento. Ma a quanto pare i lavori starebbero procedendo molto lentamente. Così al momento ci sarebbero già due richieste di risarcimento e non si esclude che ben presto possano accodarsi altri esercenti della zona. Il danno stimato ammonterebbe quindi intorno ai 100mila euro. Lì in prossimità del cantiere ci sono una nota pizzeria ed una frequentata farmacia che da mesi e mesi lamentano disagi da parte dei rispettivi clienti. Altri commercianti si sarebbero rivolti ad associazioni di categoria mentre alcuni si sarebbero affidati ai propri legali per mettere in campo tutte le azioni possibili nel mentre s’attende un segnale forte da parte dell’amministrazione comunale di Salerno che aveva promesso una rapida risoluzione del problema. Ed, invece, a quanto pare i tempi non sarebbero stati rispettati. Ed ancora non si conosce la data della conclusione dell’intervento.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->