Lavori alla Baia: ma non erano di messa in sicurezza?

Scritto da , 9 marzo 2017

 

di Brigida Vicinanza

“I lavori sono esclusivamente di messa in sicurezza, conseguenti alle frane avvenute precedentemente”. Il sindaco di Vietri sul Mare, Francesco Benincasa interveniva così il 4 agosto su queste colonne su “il mistero” del cantiere al di sotto del Lloyd’s Baia hotel, dove da mesi si lavora ancora ininterrottamente. “Il comune di Vietri sul Mare ha autorizzato ed approvato il progetto che però è sotto il controllo del tribunale di Salerno” aveva poi commentato il primo cittadino del comune costiero. Dei lavori di mantenimento del costone roccioso quindi, per scongiurare il pericolo di ulteriori frane che già in passato hanno tenuto col fiato sospeso i cittadini. Intanto dal comune di Vietri sul Mare l’assessore ai lavori pubblici si diceva estranea ai fatti. Dal Comune di Salerno invece pare non si sappia nulla e l’assessore De Maio, confermava, sempre il lontano 4 agosto, quanto dichiarato da Benincasa o almeno in parte: “Una parte dei lavori è sicuramente di messa in sicurezza, mentre per l’altra parte, ovvero quella che riguarda il comune di Salerno non ne so nulla, anzi penso non sia una questione che riguardi propriamente Salerno”. Così, dichiaravano gli amministratori dei due comuni su cui “pende” la struttura. Ma la foto postata ieri dai “Figli delle chiancarelle” sul gruppo facebook, lascia trasparire ben altro che una struttura per la messa in sicurezza del costone roccioso che è al di sopra della Baia. Infatti, secondo alcuni, pare proprio sia una costruzione che lascia immaginare che da qui a poco potrà sorgere una nuova struttura come, ad esempio, un albergo o delle abitazioni. Insomma la curiosità è tanta, ma ancora non si è riusciti a capire precisamente cosa a questo punto dovrà sorgere in quel punto preciso, in un’area che a metà tra il comune di Vietri sul Mare e il comune di Salerno.

 

Consiglia