L’Avellino su Guazzo, piace Fabinho

Scritto da , 18 maggio 2013

Entro due settimane andranno delinaendosi le strategie di mercato della Salernitana, obiettivo trattenere una decina di giocatori dell’attuale organico ed inserire gradualmente almeno tre giovani area Lazio ed elementi di qualità e spessore che abbiano esperienza in questa categoria. In questo senso, il direttore sportivo Mariotto (corteggiato dal Padova in serie B, ma desideroso di proseguire la sua avventura a Salerno, previsto a breve un incontro con Lotito) ha annotato sul proprio taccuino alcuni nomi importanti ed aspetta soltanto l’ok della società per avviare una trattativa vera e propria. Il ds veneto chiederà alla proprietà uno sforzo anche economico per due calciatori che hanno già vestito la maglia granata: il difensore Murolo, sotto contratto con la Juve Stabia, ma eventualmente pronto ad accettare la proposta del club granata, e l’attaccante del Perugia Fabinho. Nelle ultime settimane, Mariotto ha chiesto informazioni ad alcuni dirigenti umbri ed attenderà la fine dei play off per contattare il procuratore e provare a mettere nero su bianco.La notizia di ieri riguarda un tentativo dell’Avellino per Guazzo, corteggiato anche da Livorno, Padova e Perugia; la società, dal canto suo, ha fissato con il orocuratore un incontro per fine maggio, si ragiona sull’ipotesi di un biennale. “Conferno l’interesse di queste squadre” ha affermato l’agente del calciatore Grillo “però siamo persone di parola e riteniamo ci siano tutte le condizioni per rinnovare il contratto, ho sentito Lotito in queste ore e mi ha assicurato che la società è felice dell’operato del mio assistito, credo che sul campo abbia meritato la riconferma e speriamo ci sia la fumata bianca quanto prima:” Un reparto che il ds vorrebbe rinforzare è quello della porta, con Iannarilli sicuro di restare, ma che potrebbe giocarsi le sue carte con un estremo difensore più esperto. Questo pomeriggio Mariotto sarà a Vicenza e seguirà la partita tra i veneti e la Reggina, osservato speciale il suo pupillo Bremec, ma non è da escludere un ritorno di fiamma per Generoso Rossi, ora a Sorrento e contattato già a novembre, e Gori, ex Benevento. Su Celjak la società non avrebbe dato parere favorevole. A tal proposito, la redazione di SampNews24.com ha contatto Massimo Mariotto, direttore sportivo dei campani. Ecco quanto dichiarato in esclusiva: «Nessun interesse della Salernitana nei confronti di Celjak, non tratteremo con la Sampdoria. C’è stato solo un pour parler con il suo agente(Luigi Sorrentino ndr.) che è lo stesso di Morris Molinari. Abbiamo chiesto informazioni e ci risulta che è un buon giocatore, ma non c’è nulla di concreto oltre alla segnalazione del suo procuratore». sulla destra c’è già Luciani e si punterà su un’alternativa di esperienza, mentre è probabile che venga a Salerno uno tra Crescenzi, area Lazio, e Di Nunzio. A quel punto potrebbe essere sacrificato Rinaldi. In mediana accordo trovato per Perpetuini, per Grassi si registra l’interesse di due club di serie B (smentito ogni contatto con Mariotto,ma Salerno affascina il calciatore), mentre Caliando, procuratore di Vettraino, ha ricevuto sul suo tavolo un paio di offerte da due club di Lega Pro. 

Consiglia