“L’astensione al bilancio? E’ la nostra forma di protesta”

Scritto da , 2 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“Se questo è il metodo utilizzato dalla maggioranza allora no, non ci sentiamo parte di questo sistema”. Parla così il consigliere di Azione Corrado Naddeo che, con i colleghi Antonio D’Alessio e Leonardo Gallo, ha scelto di astenersi dal voto per il bilancio di previsione. Naddeo, lei si è astenuto, insieme ai colleghi di Azione. Perché? “Credo che Antonio D’Alessio l’abbia spiegato in maniera precisa: quando si reitera un metodo che tende alla celebrazione di un consiglio comunale come un momento di ratifica e non come un momento nel quale si corona il lavoro della maggioranza, allora è chiaro che ci si ritrova tutti un po’ spiazzati”.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->