L’appello di Lucia Toriello: “Aiutatemi a ritrovare mia sorella Filomena”

Scritto da , 4 Novembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Si chiama Filomena Toriello, ha 45 anni ed è madre di un ragazzo di 14 anni. Filomena, separata, vive a Pontecagnano insieme al figlio e all’anziana madre. Ma da domenica sera di lei si sono perse le tracce. A darne notizia attraverso un appello lanciato sui social la sorella minore Lucia… “Domenica abbiamo pranzato insieme. Con mio marito e mio figlio siamo andati a casa di mamma e Filomena. – racconta la sorella Lucia – Abbiamo pranzato e subito dopo sistemato la cucina insieme. Intorno alle 17 sono tornata a casa mia, mentre Filomena è rimasta con mamma e mio nipote. Secondo quello che mi ha raccontato mia madre verso le 18 ha detto che si andava a stendere sul letto perchè non si sentiva tanto bene. Ed invece in camera sua non è mai entrata, ma questo nessuno di noi lo sapeva. Solo lunedì mattina, quando mamma ha bussato alla sua porta per vedere come stava, si è accorta che Filomena non era in casa, che il letto era rifatto e che nulla era stato spostato. – prosegue ancora Lucia – Mi ha chiamato immediatamente e sono cosa a casa sua. Abbiamo cercato nell’armadio e tra le sue cose per vedere se avesse lasciato un biglietto. Abbiamo trovato solo la sua borsa, il portafogli, i documenti e il green pass. Solo il cellulare non abbiamo ritrovato. Ecco perchè credo che l’abbia portato con se. Abbiamo iniziato a telefonarle, ma era sempre spento. Sono andata immediatamente dai carabinieri per sporgere denuncia, ovviamente non essendo passate ancora 24 ore non poteva essere dichiarata persona scomparsa. Intanto abbiamo provato a chiedere ai vicini, ai nostri conoscenti e parenti, ma nessuno l’ha vista o sentita. Ecco perchè ho pensato di pubblicare una sua foto su fb e di lanciare un appello a tutti affinchè ci aiutino a ritrovare Filomena”. Filomena Toriello, con molta probabilità quando è uscita di casa indossava una semplice maglietta di colore scuro, un paio di jeans e delle scarpette da ginnastica. Ha i capelli ricci, corti e di colore castano scuro. Non ha soldi e neanche documenti. Non sa guidare quindi per spostarsi potrebbe aver utilizzato o un mezzo pubblico oppure accettato un passaggio da qualcuno. La donna, alla quale due anni fa era stato diagnosticato il cancro e per il quale è ancora sotto cura, soffre di depressione e “ogni tanto va in stato confusionale e non si ricorda le cose” spiega ancora la sorella, che precisa inoltre… “Siamo preoccupati, soprattutto il figlio, perchè da diverso tempo Filomena aveva fatto discorsi strani, aveva anche paventato l’idea di togliersi la vita. Ecco perchè temiamo il peggio. Inoltre, attraverso un gruppo di Facebook, un gruppo di appassionati di musica, ha conosciuto un uomo di Cosenza. Con questo signore ha iniziato a parlare anche per telefono e a scambiarsi messaggi su whatsapp. Alcuni li ho letti e mi hanno dato la sensazione come di una persona che stesse cercando di plaggiare mia sorella, di spingerla a fare cose che voleva lui e non lei. Ho raccontato tutto ai carabinieri, pensando che sia stato proprio quest’uomo a venirla a prendere domenica sera e a portarla via dal figlio e da tutti noi. Ovviamente le forze dell’ordine stanno facendo le loro indagini, mentre io con l’altra mia sorella e mio fratello, continuiamo a cercarla e al tempo stesso a prenderci cura di nostra madre e di mio nipote che non si danno pace, sono disperati. – conclude Lucia – Vi prego, aiutateci, diffondete la sua foto il più possibile e se per caso l’avete vista o vi sembra di averla vista segnalatelo ai carabinieri oppure direttamente a noi. Aiutateci a riportare a casa Filomena”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->