L’antica tradizione del presepe raccontata da Rossella Natella

Scritto da , 15 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Il presepe e le antiche tradizioni a esso legate vengono raccontate ogni anno al negozio “Creativi” della Bottega San Lazzaro, posta difronte alla Cattedrale di Salerno ed aperta nel 1986 dal compianto professor Peppe Natella. Oggi l’attività che viene aperta al pubblico solo nei mesi di novembre, dicembre e gennaio, assieme al museo presepiale “Peppe Natella” è gestita e curata dalla primogenita Rossella Natella. “Fino a quando c’è stato papà, io lo seguivo da lontano, mi piaceva il suo lavoro, facevo anche qualcosina, ma in realtà mi occupavo di altro, ero un’insegnante di scuola materna ed ho continuato anche dopo, visto che a g e s t i r e l’attività subentrò mia nonna m a – terna, p o i quando a n c h e lei è venuta a mancare, ho deciso di lasciare la scuola e di prendere in mano io le redini della Bottega, ovviamente ampliandola con la realizzazione del museo del presepe dedicato a mio padre, dove sono esposti i suoi lavori più belli.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->