Lancio cartine e filtri, indagine su concerto Clementino

Scritto da , 2 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

La polizia di Nocera Inferiore sta svolgendo accertamenti su alcune frasi ritenute ambigue e sul lancio, dal palco, di kit, di libera vendita, contenenti filtri e cartine da parte del rapper Clementino. L’artista si e’ esibito, ieri sera, in un concerto del primo dell’anno in piazza nella citta’ in provincia di Salerno. Gli agenti stanno visionando i filmati di alcune tv e dei cellulari per valutare se quanto detto dal cantante possa rappresentare o meno una istigazione all’uso degli stupefacenti. Intanto, fonti della procura confermano che, al momento, non c’e’ alcuna informativa, ma all’autorita’ giudiziaria e’ stato segnalato l’avvio degli approfondimenti da parte della polizia.   Per il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, “la polizia deve opportunamente svolgere ogni attivita’ di verifica”. Ma, aggiunge: “Eviterei, almeno in questo momento, di confondere il successo del concerto, svoltosi senza problemi di ordine pubblico nonostante la massiccia affluenza, proprio grazie ai controlli e alla funzione di prevenzione e controllo da parte della Polizia di Stato, della Polizia Locale e della Protezione civile, con gli accertamenti della Polizia sui filmati per verificare doverosamente il reale svolgimento dei fatti”. Il primo cittadino, inoltre, fa sapere che “al momento non si provvedera’ al pagamento del cachet in attesa della verifica dei fatti”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->