«L’aeroporto di Salerno serve per dare respiro a Capodichino»

Scritto da , 1 dicembre 2018
image_pdfimage_print

di red.cro.

«Abbiamo fatto una bella battaglia per svegliare anche il Governo». Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del suo appuntamento settimanale su Liratv introducendo il tema sull’aeroporto di Salerno – Pontecagnano. «Fino a una settimana fa -ha commentato il presidente di Palazzo Santa Lucia- erano a rischio i finanziamenti
per l’ampliamento della pista. Dopo questa battaglia si sono svegliati, hanno deciso anche una proroga per non far perdere questi soldi. Il problema è che non viene ancora data la concessione definitiva per l’aeroporto di Salerno. Allunghiamo la pista, poi? Abbiamo spiegato in tutte le sedi che non c’è più l’aeroporto Salerno-Pontecagnano, c’è il sistema ae
roportuale campano che regge su un grande aeroporto come quello di Capodichino, gestito in maniera eccezionale e che ovviamente sarà l’aeroporto capofila di tutto il sistema regionale». Le motivazioni dell’accelerata necessaria sull’aeroporto di Salerno sono chiare: «C’è bisogno di far decollare l’aeroporto di Salerno per dare respiro anche a Capodichino,
perché le possibilità di espansione non sono illimitate, l’aeroporto è in piena area urbana quindi sarebbe utile a tutti noi». Infine, l’immancabile ulteriore stoccata al governo gialloverde: «Vediamo se il governo dei tweet riuscirà a produrre anche qualche atto concretamente utile per la Campania».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->