Ladri in azione nelle scuole di Salerno

Scritto da , 20 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Non c’è pace nelle scuole salernitane. Dopo la chiusura imposta dall’ordinanza regionale adesso gli istituti della città vengono presi di mira anche dai ladri, che approffitando dell’assenza di docenti, alunni e controlli entrano cercando di portar via il più possibile specie per quanto riguarda materiale informatico. Infatti ladri sono entrati in azione proprio nei giorni scorsi in due scuole di Salerno. Una vicenda che preoccupa i dirigenti scolastici e pone l’accento su un’altra problematica la sicurezza degli istituti scolastici. Nella notte di domenica ignoti hanno fatto irruzione in due istituti cittadini, chiusi, come abbiamo detto, alle lezioni per effetto dell’ordinanza De Luca in vigore in Campania. Il primo episodio si è verificato al liceo scientifico “Francesco Severi” dove i ladri dopo essere entrati nell’istituto sono stati prelevati venti computer portatili. Il secondo episodio invece si è verificato nella scuola materna comunale di via Pio XII, dove il bottino per i ladri è stato sicuramente meno ricco di quello del Severi. Qui i malviventi hanno portato via una cassa musicale, oltre alla somma di 50 euro che è che era stata custodina all’interno di un salvadanaio che si trovava in una delle stanze della scuola. In quest’ultimo istituto, però, i ladri hanno, fatto anche di peggio. Hanno infatti anche bivaccato, mangiando merendine e frutta che erano custodite negli armadietti e che erano a disposizione degli alunni della scuola materna comunale. Immediate sono scattate le indagini da parte degli agenti della Questura di Salerno con il supporto dei colleghi della scientifica, che sono stati avvisati di quanto accaduto nei due istituti scolastici dai rispettivi dirigenti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->