L’Acquavella non si ferma più e sogna la Prima

Scritto da , 18 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

PETINA. L’Acquavella s’impone in trasferta contro il Sicignano , una partita avvincente , giocata a ritmi alti, con due squadre che meritano ampiamente i posti alti della classifica  che occupano attualmente. L’Acquavella nel primo tempo è padrona del campo , gioca un calcio bellissimo , fatto di fraseggi e passaggi veloci tutti di prima e passa meritatamente in vantaggio al 15′ del primo tempo, quando un calcio d’angolo battuto da Giordano, viene respinto in malo modo dal portiere Jannece sulla pressione di Cicerelli e la palla supera interamente la linea di porta,  nonostante il tentativo di salvataggio in extremis da parte di un difensore. Il pareggio del Sicignano arriva nel secondo tempo , quando al 54′ Barba parte veloce in contropiede e serve davanti alla porta un pallone solo da spingere in rete a Carleo. Il goal vittoria  per L’Acquavella arriva all’80’ , quando Buccino indirizza verso la porta una magistrale punizione di sinistro dal limite , la palla tocca la traversa, rimbalza a terra ed entra in porta. Grande vittoria che consente alla compagine Acquavellese di restare nelle zone altissime della classifica , in piena zona playoff ed a pochi punti dalla capolista Real Postiglione.

US SICIGNANO – ASD ACQUAVELLA 1-2

(15′ Aut. Jannece, 54′ Carleo, 80′ Buccino)

SICIGNANO : Jannece, Salerno, Mandia, Curcio, Di Jorio, Zito, Tortorella, Rosolia, Barba, Foglia (dal 73′ Muntari), Carleo (dal 19′ Fragella). All. Laudato.

ACQUAVELLA : Botti, Di Marco (dal 44′ Pierri), Cammarota, Milioti (dal 49′ Mautone), Castiello, Manganelli, Giordano (dal 66′ Bertolini), Guida, Cicerelli, Retta, Buccino. All. Caputo.

NOTE : spettatori circa 100 . Amm. Di Marco, Manganelli, Di Jorio, Mandia, Barba.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->